Ai piedi del Monte Rosa, 5° parte…

Superato il Rifugio proseguiamo verso l’alto, qua si attraversa un simpatico ponticello che con quelle bandierine, chissà come mai, mi aveva ricordato un paesaggio tibetano. Alla fine del ponticello incontriamo l’altro sentiero che proviene dal basso, quello che avevamo visto prima…

Prima di lasciare quel punto mi volto indietro per cogliere un’altra bella vista del Rifugio che ci siamo lasciati alle spalle. Lo scenario è davvero incantevole, solo ad osservarlo crea una vera sensazione di relax….

Qua la vallata si fa davvero ampia, si segue per un tratto il corso del torrente, il costante mormorare dell’acqua che scorre fra le pietre è il sottofondo rilassante che ci accompagna per il prossimo tratto. Qua il senso di libertà è totale, ci si sente davvero fuori dal mondo…

Col teleobiettivo colgo un altro spettacolare pennacchio di neve che si alzava col forte vento dalla cima del Rosa. L’imponente cresta di ghiaccio e neve vista da lì assumeva una spettacolarità che andava oltre ogni immaginazione…

Col mormorare del torrente che mi accompagna, e che in questo punto era parzialmente nascosto dall’erba, mi avvicino a dei massi giganti, dei veri ciclopi di pietra che mi facevano sembrare un piccolo gnomo di fronte a dei colossi…

Nel prossimo scatto ho racchiuso diversi elementi che danno un senso di maestosità a questa immagine. Intanto sulla cresta del monte di fronte si vede altra neve che si alza, poi sull’enorme masso che ho davanti a me si può scorgere una croce che vedrete meglio con lo scatto successivo. Questo scenario ben rappresenta la grandiosità dell’ambiente in cui mi trovavo…

Col teleobiettivo ecco la croce che avete visto da distante. Su tutte le nostre montagne ci sono sempre elementi sacri, qualcuno dice che in alto si percepisce maggiormente la presenza divina. Che si creda o no, la sensazione di unione con tutte le bellezze del Creato in questi anfiteatri naturali, è una cosa certa. Così come la pace interiore che si percepisce quando si attraversano questi spazi immensi…

Domani come sempre si procede, vi aspettano immagini dal sapore tibetano, sarà un’altra occasione per sgombrare la mente e viaggiare con me. Vi aspetto come sempre… 😉👍😊

17 pensieri riguardo “Ai piedi del Monte Rosa, 5° parte…

  1. hai detto proprio bene! la sensazione di grandezza e la nostra solitudine che si fa più profonda per contrasto..la spettacolarità della montagnac’investe e ci lascia senza parole…bravo che hai preso la neve che si alza col vento!..grazie Max! buona serata

    1. mi fa sempre piacere condividere emozioni con chi ama questi paesaggi, la natura in generale. Fra persone con gli stessi interessi anche le emozioni provate si comprendono meglio😊👍 Buona serata, un caro abbraccio 🤗

  2. Lì in quota, quando l’aria si rarefà, il pensiero vola ancora più in alto, libero dalla gravità e sostenut dalle correnti ascensionali.
    Sì, mi manca una bella passeggiata in montagna, che ti fa sudare e stare da solo coi tuoi pensieri e poi ti rende felice per il panorama e l’aria salubre… e poi se c’è pure una birretta fresca, ancor meglio! 😀

    1. in montagna magari è meglio della fresca acqua di sorgente, sai com’è, magari al posto di uno stambecco vedo un’alce 🤣🤣 Ora che viene la bella stagione la montagna con i suoi scenari è pronta per accoglierci, bisogna solo tenere a mente il meteo, già questo mese è molto compromesso sotto questo aspetto, magari andrà meglio il prossimo…😊👍

  3. Meraviglia delle meraviglie! Grazie per questa particolareggiata passeggiata nei monti e suggestivo il ponte con le preghiere tibetane. Buona serata a te 👋😊

  4. Questa escursione mi piace sempre di più, 🤩! È davvero molto molto carino quel ponticello: tutte quelle bandierine mettono davvero tanta allegria, 😀. Guardando la terza immagine mi sembrava quasi di sentire lo scroscio dell’acqua sulle pietre: sedersi sul prato e chiudere gli occhi, godersi la brezza del vento e lasciare che le orecchie vengano cullare dal rumore dell’acqua… che pace.

    1. proprio così, in quel posto la pace parla per noi, tutte le emozioni che hai descritto si materializzano in un attimo, e ci sentiamo rinati, anche se magari arriviamo a casa un po’ stanchi per il lungo cammino. W la montagna! 😊👍😉

  5. Percepisco insieme a te, tutta la bellezza che i tuoi occhi riescono ad ammirare, vero..è come sentirsi immersi in qualcosa di grandioso, divino.
    La pace che si sente dentro è palpabile..misteriosa, pulita.
    Grazie Max per questa meraviglia, il miracolo della natura!!

    1. grazie a te per le parole poetiche che hai espresso per esternare le emozioni provate leggendo il mio post. E sempre bello condividere attimi, emozioni profonde. Buona serata e buona domenica 😉🤗

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: