Racconto “Sfiorando la tua bellezza.”

Questa sera come preannunciato nel post di ieri uscirò per un attimo dai viaggi per farvi leggere uno dei tanti testi che appartengono al mio passato, scritto prima di iniziare a dedicarmi ai viaggi. Spero lo gradirete, domani vi dico già inizierete assieme a me un viaggio magnifico. Buona lettura, graditi come sempre i commenti..👍😉Continua a leggere “Racconto “Sfiorando la tua bellezza.””

Diano Castello, 6° parte…

“…Dalla via principale del borgo partono un sacco di traverse che in qualche modo si collegano tutte al nucleo principale. Queste piccole stradine uniscono i diversi livelli del borgo, e spesso permettono di avere degli scorci particolari sullo stesso centro storico… Ogni borgo sa affascinare per la particolarità delle sensazioni che riesce a trasmettere, alcuniContinua a leggere “Diano Castello, 6° parte…”

Cervo, 12° parte…

“… Arrivo in prossimità del mare, quel giorno per via della pioggia di qualche ora prima le spiagge erano ancora vuote, c’era un vento teso e anche piacevole che faceva percepire meno la calura, mi lascio catturare da un attimo di puro relax… Sono poggiato ad un muretto, accanto a me arriva una giovane turista,Continua a leggere “Cervo, 12° parte…”

Cervo, 10° parte…

“… La musica mi avvolge appena entrato nella piccola chiesa, quelle note di pianoforte rimbalzavano fra le pareti della chiesa creando un effetto davvero coinvolgente. Ascoltare musica dal vivo è sempre un’emozione unica…. Probabilmente stavano facendo delle prove per qualche concerto che avrebbero tenuto in una di quelle giornate, cammino in punta di piedi perContinua a leggere “Cervo, 10° parte…”

Cervo, 7° parte…

“…Nell’aria le ultime gocce di pioggia, un bar con le sedie alzate racconta quell’attimo di pioggia improvvisa, c’è profumo di terra bagnata nell’aria e anche di cibo, dai vicoli il vento trasporta le essenze aromatiche delle varie pietanze. Era quasi mezzogiorno, i vari locali si apprestavano a ricevere i clienti… Quella pioggia trasportata dal ventoContinua a leggere “Cervo, 7° parte…”

Cervo, 5° parte…

Un timido sole sbuca dopo la pioggia, i tuoni si sentono sempre più lontani, attraverso un altro punto del centro storico. Un bambino sta per uscire dal portone, la giornata promette bene, può tornare a divertirsi nel calore delle contrade, e magari fare una corsa verso il mare. Nel pomeriggio il sole sarebbe tornato forteContinua a leggere “Cervo, 5° parte…”

Cervo, 4° parte…

Scendo per contrade dove il profumo del cibo fa aumentare l’appetito, erano solo le 11 del mattino eppure vedendo certi cartelli veniva già fame. Il vento cresceva d’intensità, lo sentivo scorrere nelle contrade con folate sempre più decise…. Un tuono potentissimo scuote l’aria, ecco le prime gocce di pioggia, le sento rimbalzare sulle grondaie, picchiettareContinua a leggere “Cervo, 4° parte…”

Cervo, 3° parte…

Una donna si affaccia alla finestra, osserva i turisti che passano nelle vie, alcuni sono stranieri, i vari idiomi si confondono fra loro. C’è sapore di antico nell’aria, un viaggio nel tempo che le immagini permettono di cogliere al meglio…. La cosa che colpisce di questo borgo è la cura che gli stessi abitanti hannoContinua a leggere “Cervo, 3° parte…”

Buon S. Valentino…

Saluterò il sole dei tuoi occhiquando l’alba del nostro amorecolorerà le stanze del tuo cuoreper far nascere un fiore… …I tuoi capelli sapevano di sale, la tua pelle profumava di maestrale. Ti strinsi a me in un abbraccio che non conosceva confini. Eravamo alba e tramonto, mare e montagne. Il silenzio della sera era compliceContinua a leggere “Buon S. Valentino…”

Pomeriggio a Bogliasco, penultima parte…

Sono solo, le luci quasi irreali dell’inverno dipingevano una scenario strano e malinconico allo stesso tempo. L’umidità crescente della sera e il tempo in peggioramento, bagnavano ogni cosa. Bisognava stare attenti a non scivolare su quegli scogli levigati dal mare…. Mi sposto alla ricerca di nuovi punti di osservazione, un altro piccolo molo apre ilContinua a leggere “Pomeriggio a Bogliasco, penultima parte…”