Cervo, 14° parte…

Ci sono angoli del borgo meno conosciuti, che una volta che li scopri ti lasciano senza parole. Ecco che svoltato un piccolo angolo della lunga salita, mi trovo in questo piccolo passaggio di grande relax. C’è un bar con un piccolo spazio esterno, il vento accarezza il vicolo, le case hanno quelle tinte calde cheContinua a leggere “Cervo, 14° parte…”

Cervo, 13° parte…

“…Mi trovo sull’Aurelia, la strada principale che collega l’intera Liguria, attendo un attimo che non passino auto e scatto una foto al borgo visto dalla strada. Come potete vedere molti borghi se uno li vede passando in macchina non dicono nulla, o poco, ma esplorandoli a piedi si apre un mondo di bellezza e incanto,Continua a leggere “Cervo, 13° parte…”

Cervo, 12° parte…

“… Arrivo in prossimità del mare, quel giorno per via della pioggia di qualche ora prima le spiagge erano ancora vuote, c’era un vento teso e anche piacevole che faceva percepire meno la calura, mi lascio catturare da un attimo di puro relax… Sono poggiato ad un muretto, accanto a me arriva una giovane turista,Continua a leggere “Cervo, 12° parte…”

Cervo, 11° parte…

“… Delle persiane si stavano muovendo smosse dal vento, il loro cigolio colmava quell’attimo di strana solitudine per le vie del borgo. La discesa verso il mare era un vero spettacolo, i colori dopo la pioggia erano ancora più vivi di prima, avete presente quelle giornate primaverili, ecco, quello era il teatro che mi siContinua a leggere “Cervo, 11° parte…”

Cervo, 8° parte…

“…Salgo per vicoli che profumano di storia, il tempo sembrava essersi fermato, come le gocce di pioggia che incessantemente cadevano da oltre un’ora. Ogni singolo angolo era una scoperta, non avevo una meta precisa, camminavo e basta… Attraverso un luogo molto particolare, in quel punto trovo un’enoteca. Fuori delle grosse botti con dei tappi sopra,Continua a leggere “Cervo, 8° parte…”

Pomeriggio a Bogliasco, ultima parte…

E’ quasi notte completa quando raggiungo un altro punto particolare di Bogliasco, ovvero il suo ponte medioevale affacciato sulla spiaggia. Eravamo alla fine dell’anno, le luci natalizie donavano ulteriore bellezza a questo bellissimo scorcio del borgo… Mi accuccio fra le barche per cogliere un aspetto particolare, attendo che due persone passino sulla spiaggia, in lontananzaContinua a leggere “Pomeriggio a Bogliasco, ultima parte…”

Pomeriggio a Bogliasco, penultima parte…

Sono solo, le luci quasi irreali dell’inverno dipingevano una scenario strano e malinconico allo stesso tempo. L’umidità crescente della sera e il tempo in peggioramento, bagnavano ogni cosa. Bisognava stare attenti a non scivolare su quegli scogli levigati dal mare…. Mi sposto alla ricerca di nuovi punti di osservazione, un altro piccolo molo apre ilContinua a leggere “Pomeriggio a Bogliasco, penultima parte…”

Pomeriggio a Bogliasco, 9° parte…

Siamo appena passati sotto un sontuoso Castello privato di una bellezza unica, osservate la magnificenza di questa costruzione, con lo sfondo dell’ora blu appare ancora più fantastico, sembra uscito da un libro di fiabe, non trovate? Ma la bellezza di Bogliasco non è ancora finita, vi avevo promesso un angolo fantastico, ci stiamo arrivando. NelContinua a leggere “Pomeriggio a Bogliasco, 9° parte…”

Pomeriggio a Bogliasco, 8° parte…

Ogni borgo va scoperto piano piano, fra le sue viuzze spesso ritroviamo il piacere di un tempo, i sapori della nostra infanzia, la libertà di un pensiero che sembra giocare nel dedalo delle vie, fra chiaroscuri di sensazioni…. Salgo fino al livello della strada, il panorama si fa più ampio, i colori del giorno lascianoContinua a leggere “Pomeriggio a Bogliasco, 8° parte…”

Pomeriggio a Bogliasco, 7° parte…

La lentezza di un viaggio ci fa assaporare ogni minimo particolare, ogni minima sfumatura. Nella vita siamo sempre di fretta, ma in certi momenti prenderci del tempo aiuta ad aprire la mente, a rilassarci, a vedere con occhi diversi la stessa vita che ci scorre attorno… Le nubi dipinte dai raggi caldi del sole morenteContinua a leggere “Pomeriggio a Bogliasco, 7° parte…”