Verso la fine dell’escursione…

“… Le immagini aeree del forte in qualche modo chiudono questa lunga narrazione sui monti del Colle di Tenda, una narrazione dove la storia si è alternata alla natura, in un viaggio nel tempo e nella bellezza delle Alpi Marittime…   Di questo viaggio mi rimarranno impresse molte sensazioni, molte riflessioni. E’ sempre importante quandoContinua a leggere “Verso la fine dell’escursione…”

Il cortile interno del forte…

“… Prima di tornare a vedere altri particolari dell’interno camminiamo in quello che doveva essere un terreno comune a tutti, qua molto probabilmente ci si allenava, si preparavano le truppe, si usciva e si entrava, insomma era il vero cuore del forte, il punto in cui tutti convergevano più volte al giorno…   Vederlo oggi,Continua a leggere “Il cortile interno del forte…”

Nei dintorni del forte….

“… Dopo la sentita visita al primo forte e prima di esplorare il secondo ad esso collegato, perlustro l’esterno della struttura. Dopo una solitudine durata ore ecco una presenza umana, due persone spuntano da un sentiero, ne approfitto per catturare un’immagine di paesaggio molto suggestiva…   L’intera collina, e quelle adiacenti, sono costellate di struttureContinua a leggere “Nei dintorni del forte….”

Esploriamo il forte, 2° parte…

“…. Camminavo lentamente dentro a questo teatro di storia, quasi a volerne assorbire tutto il dolore. Il profumo della natura mi avvolgeva, creando impronte olfattive che contrastavano con le visioni nude di quelle pietre arse dal tempo….   Sguardi d’altrove penetravano barriere di poesia, malinconie arrese all’incedere degli anni, a quelle stagioni ormai vuote, doveContinua a leggere “Esploriamo il forte, 2° parte…”

Verso l’imponenza del forte principale…

“… La strada bianca che conduce al forte è molto ampia, già da lontano si percepisce la monumentalità di questo forte, vastissimo e molto esteso, soprattutto se paragonato a quelli visti sulle alte vette…. Ai lati della strada altre costruzioni ormai diroccate sono mute testimoni del tempo che scorre, tutto è silenzio, nel muto incedereContinua a leggere “Verso l’imponenza del forte principale…”

Verso i forti principali…

“…. Il teleobiettivo spesso ci consente di scattare foto magnifiche pur non spostandosi dal punto nel quale ci troviamo. Stavo scendendo verso l’ultimo forte, quando un bel gioco di luce mi ha colpito, certi contrasti sanno essere poesia per gli amanti della fotografia di paesaggio…   La strada che scende sul versante francese è unContinua a leggere “Verso i forti principali…”

Un nuovo forte sulla via del ritorno….

“… Stavo procedendo quasi di corsa sulla strada del ritorno, quando incontrai il nuovo forte già visto dall’alto. Non mi soffermai a lungo per via della pioggia che ancora non sapevo se sarebbe aumentata, tuttavia il tempo per fare qualche scatto l’ho trovato…   Anche in questo caso un fossato separa la strada dal forte,Continua a leggere “Un nuovo forte sulla via del ritorno….”

La ripida discesa…

“… Col rombo del tuono alle spalle dovevo in qualche modo accelerare il più possibile, stavo quasi correndo per recuperare strada, un albero solitario segnava la fine del sentierino, da lì mi sarei buttato giù dalla montagna per scendere a valle e recuperare il sentiero a metà strada, rispetto al giro completo…   Dovevo raggiungereContinua a leggere “La ripida discesa…”

Sulla via del ritorno….

“… Stavo apprestandomi a salutare i miei simpaticissimi camosci, il piccolino mi guardava incuriosito, superata la paura del primo impatto visivo che l’aveva fatto scappare via, ora era curioso di osservarmi, ed io lo salutai con dolcezza prima di avviarmi verso il lunghissimo sentiero di ritorno….   Un  ultima foto al forte prima di scendereContinua a leggere “Sulla via del ritorno….”

Sorprese sul forte…

“… Stiamo ancora esplorando il forte dell’ultimo post, con la prima immagine vi faccio vedere attraverso il teleobiettivo l’interno del forte, inaccessibile per via del fossato, si può notare la vasta estensione dello stesso nel suo corpo centrale, doveva avere un sacco di vani, in più aveva un cortile interno molto ampio, dove probabilmente siContinua a leggere “Sorprese sul forte…”