Sulla via del ritorno, 1° parte…

Gente che arriva, gente che parte, o sarebbe meglio dire, riparte. Un viaggio è bello anche nei suoi attimi meno interessanti, la fotografia ben descrive certe situazioni, talvolta non avrebbe neppure bisogno delle parole….. Le grandi linee elettriche passano da qua, si sente il loro friggere quasi inquietante quando ci passi sotto, tecnologia e naturaContinua a leggere “Sulla via del ritorno, 1° parte…”

Il Lago del Miserin 4° parte…

Sono infinite le sensazioni che si provano camminando attorno a questo lago, ad ogni passo si aprono scenari nuovi, prospettive cangianti, come il tempo che sovente muta nel giro di poco tempo…. Viste nuove si aprono ad ogni piccolo spostamento dello sguardo, offrendoci emozioni in divenire, il bello della fotografia è anche questo…. Solitudine eContinua a leggere “Il Lago del Miserin 4° parte…”

Il Lago del Miserin 3° parte…

Cogliere le mille sensazioni che la montagna e i paesaggi in genere ci offrono è una delle cose più belle della fotografia, quella che me l’ha fatta amare fin dal primo scatto… Posizionare gli elementi di un’immagine nei punti giusti ci permette di valorizzare un territorio e di creare un percorso visivo che non stanca,Continua a leggere “Il Lago del Miserin 3° parte…”

Il Lago del Miserin, 2° parte…

Eccoci all’interno della famosa chiesetta d’alta quota, se già l’esterno era molto particolare, l’interno non è da meno, come vedrete in queste immagini… All’entrata di questa curiosa chiesa troviamo ai lati i famosi fiocchi che si appendono alle porte ogni volta che nasce un bambino, sul lato sinistro ci sono quelli da maschi…. Sul latoContinua a leggere “Il Lago del Miserin, 2° parte…”

Il Lago del Miserin, 1° parte…

Ci stiamo avvicinando alla meraviglia assoluta del lago con tanto di sorpresa finale. Ricordo la prima volta che arrivai su questo lago lo stupore assoluto che provai una volta superata questa collinetta. E immagino sempre cosa proveranno tutti coloro che per la prima volta raggiungeranno questo lago… Una chiesetta altissima e molto strana nella suaContinua a leggere “Il Lago del Miserin, 1° parte…”

L’arrivo al Lago del Miserin…

Poco prima di raggiungere il lago il paesaggio muta, le montagne si aprono a raggiera attorno alla conca lacustre, che da quel punto ancora non si vede. Qua si cammina in piano per un breve tratto… Delle piccole pozze d’acqua in un mare d’erba verdissimo preannunciano l’arrivo al Lago. La stanchezza per la lunga salitaContinua a leggere “L’arrivo al Lago del Miserin…”

Verso il Lago del Miserin, 4° parte…

Più salgo e più mi sembra di avvicinarmi al cielo, l’aria è purissima, nonostante la giornata calda, un leggero vento mi rinfresca, la quota comincia a farsi sentire sotto questo aspetto… E’ incredibile quanto passi il tempo, sembra ieri che percorrevo questi sentieri, nel caldo intenso dell’estate, e fra pochi giorni su questi sentieri ciContinua a leggere “Verso il Lago del Miserin, 4° parte…”

Verso il Lago del Miserin, 3° parte…

Le prime nubi accarezzavano i monti, soffici, impercettibili, ombre fuggenti sui crinali. Tutto sapeva di poesia, il silenzio stesso era una distesa di note, nude espressioni di un’anima in cerca di se stessa… La bellezza degli animali nel loro ambiente naturale, racchiusi fra recinti, ma liberi di spostarsi, di vivere la montagna, la loro casa.Continua a leggere “Verso il Lago del Miserin, 3° parte…”

Verso il Lago del Miserin, 2° parte…

Questa vallata è molto ampia, aperta e selvaggia, percorrerla a piedi in una splendida giornata di sole offre emozioni a non finire… Ho fatto questa escursione diverse volte nel corso degli ultimi anni, e ogni volta che passo di qua rimango colpito da questa casa nella roccia. Si può dire che è un’estensione della stessa,Continua a leggere “Verso il Lago del Miserin, 2° parte…”

Verso il Lago del Miserin, 1° parte…

Un’altra lunga escursione mi attendeva dopo quella del giorno prima ai laghi di Champlong. Questa volta ero nella vallata di Champorcher, al termine della valle la strada diventa sterrata, per non rischiare di rovinare la macchina nuova posteggio alla fine dell’asfalto e proseguo a piedi per raggiungere la vera partenza del sentiero. I paesaggi siContinua a leggere “Verso il Lago del Miserin, 1° parte…”