Autunno all’oasi Zegna, 5° parte…

Il mio cammino prosegue accarezzando paesaggi e sfiorando pagine di storia, come la bellezza di questa casetta in pietra, che ora potevo ammirare da vicino, attraverso la magnificenza delle emozioni…

Le ombre della vicina sera cominciavano ad allungarsi fra vallate intrise di colori e il freddo richiamo del vento che mi sfiorava il viso, accompagnandomi per quel sentiero, dove tutto sembrava prendere le forme della poesia….

Arabeschi di colori
rincorrono frangenti di sogni
nel fragile canto
di un autunno che migra
verso vallate d’inverno…

Prendo sentieri nuovi per cogliere nuove forme di bellezza in questo bosco immenso dove i confini sono dettati solo dalla fantasia dei nostri occhi assetati di poesia…

Sa d’inverno il cielo
mentre dipinge colori
fra le spoglie essenze
di una natura che urla
la verginità della sua bellezza..

Sulle montagne di fronte era ancora pieno giorno, osservo i colori cangianti e gli esili steli degli alberi che sembrano estendersi verso nuovi orizzonti di luce, mentre mi avvolgo nell’ombra del primo freddo respirando silenzi di brina..

Lascio il bosco per salire lungo il versante nudo della montagna, ecco il paesaggio che muta, tutto si fa nuovo, anche i colori sembrano accendersi fra le luci sempre più calde del pomeriggio autunnale…

Nella puntata di domani ancora emozioni e la sorpresa di un piccolo Rifugio incontrato lungo il cammino, vi aspetto come sempre per regalarvi emozioni, buon week end a tutti…😊😉👍👍

11 pensieri riguardo “Autunno all’oasi Zegna, 5° parte…

  1. colori asciutti dell’autunno ma quell’apertura di cielo che si vede da sopra i monti è di per sè un sollievo dell’anima! Mi piacciono le foto in cui gli alberi si stagliano nell’azzurro perchè è come se disegnassero il cielo! Molto carina la casetta-rifugio in pietra che però mi sembra abbastanza recente….ma va bene sarebbe piacevole passare lì una notte! Grazie Max a domani!

    1. grazie come sempre per le tue letture alle mie immagini, mi fa piacere che hai apprezzato le varie sfumature di questa natura così ricca di colori, sensazioni, poesia- La casetta in realtà non è un rifugio, è privata, non saprei che ruolo avesse, forse qualcosa legato all’attività agricola. Un caro abbraccio, buon week end…😊👍😉🤗

  2. bellissima la foto con l’albero e il sentiero…intreccio magico dei colori autunnali…
    e…sanno di libertà gli alberi che si inchinano al cielo azzurro…
    graziosa la casetta in pietra… le sue pagine di storia e di memoria spiccano nel verde che gli fa dà contorno…
    buona notte e un abbraccio a te… 🙃😘🌙💫🌈🌷🍁

    1. Nonostante non fosse un momento perfetto per l’autunno qualche scatto interessante alla fine l’ho raccolto lo stesso, mi fa piacere che hai apprezzato i vari particolari delle immagini, un caro abbraccio, buona serata e buona domenica..🤗😊👍😉

  3. Che bella la casetta, mi piace tantissimo. Era aperta per poter entrare o era chiusa? Probabilmente era chiusa…chissà magari ci abitano i folletti del bosco. Bellissimi ed emozionanti scatti e bella narrazione! 😊👏👏👏👏👏👏🤗Buona serata!

    1. era chiusa, penso serva per qualche attività agricola, magari qualche contadino che ha dei terreni da quelle parti. Mi fa piacere che hai apprezzato, un caro abbraccio, buona serata e buona domenica…👍😊🤗😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: