Clusone, 3° parte…

Una scultura troneggiava al centro di quella piccola aiuola, uno sguardo a tratti severo, reso vagamente inquietante da quel puntino nero che qualcuno ha posizionato su una delle pupille. Lo guardo mentre mi avvicino, attorno a me il silenzio dell’alba. Instauro un linguaggio muto con quella scultura avvolta nella natura, quasi a dimenticarmi della bellezza che ancora dovevo vedere…..

Mi sposto alla ricerca di nuovi scorci, passo accanto ad una villa maestosa, c’è un sapore d’altri tempi tutto attorno, che si fonde col profumo dell’erba bagnata dalla rugiada della notte. Il sole cominciava a scaldare, i passi si fanno lesti, avevo ancora molto da esplorare prima dell’arrivo del caldo, e di quella folla di turisti e gente comune che avrebbe rotto l’idillio di quei momenti di solitudine…

Mi dirigo verso quello che è il cuore artistico del borgo, la sua attrazione principale, ma non l’unica. La Basilica di Santa Maria Assunta si fa strada fra il paesaggio urbano, sembra voler emergere da tutto, attraverso la bellezza del suo campanile che si erge maestoso verso il cielo blu di quel giorno d’estate…

Attraverso il teleobiettivo lo osservo da vicino, lo sfioro con lo sguardo, cogliendone tutta la sua elegante bellezza, in un gioco di prospettive che mi fa sentire piccolo dinanzi alla meraviglia della sua arte…

Stiamo per entrare in un luogo sacro, in uno dei tanti angoli della nostra meravigliosa Italia dove la sapiente bellezza degli artisti di un tempo, hanno lasciato tracce della loro gloriosa presenza. Statue imponenti si ergono su colonne e muri, di un bianco quasi abbagliante, reso solo più caldo dalle luci basse del primo mattino che ne stemperano l’esuberante luminosità…

Osservo,
guardo,
mi faccio umile
in un concerto di pensieri
che chiedono perdono
dinanzi a statue
di gloriosa bellezza.
Tutto è silente
in quel tempo sospeso
dove il ritmo dei miei respiri
da vita
ad un concerto di parole…

Nella puntata di domani ammireremo statue bellissime, poi c’incammineremo dinanzi al piazzale della Basilica per coglierne la sua intima meraviglia, le soprese qua non finiscono mai e voi siete sempre i benvenuti in questo mondo di viaggi ed emozioni. Vi aspetto come sempre, buon week end a tutti..👍😉

Pubblicità

27 pensieri riguardo “Clusone, 3° parte…

  1. eh davanti alla bellezza dell arte ci si sente tutti più piccoli! molto bello il campanile! se potessimo fare una mostra di tutti i campanili d Italia non basterebbe un anno per vederli tutti e confrontare le epoche di costruzione e gli stili architettonici! Particolare quella testa tra le piante e simpatica la pupilla che le dona un aspetto simpatico. e bravo tu con il tuo concerto di parole e di pensieri di fronte a questo bel borgo! buona serata Max!

    1. Sibilla, come Max sa, se inizi a parlare di campanili vado in giuggiole, ne ho visitati circa trecento, e scalati esteriormente sei.
      Sono affascinato dagli orologi da campanile TREBINO.
      Un caro saluto Wu Otto

      1. io mi limito ad osservarli dal basso, le scalate preferisco farle sui monti 😁😁 ma ognuno ha le sue passioni. Mi fa piacere che hai apprezzato, come vedi quando parlo di borghi i campanili non me li faccio mai mancare, anche perchè spesso sono l’apice del borgo, del paesaggio stesso. Grazie del commento, buona serata…😊😉👍👍

    2. grazie mille per aver condiviso queste emozioni riguardo l’arte e per aver apprezzato questo percorso di parole e immagini, che come sempre vi permette di viaggiare assieme a me. Un caro abbraccio, buona serata e buona domenica..🤗😉😊👍

  2. La testa di quella scultura che fa capolino tra il verde sembra spiare chi le passa accanto, come se si fosse nascosta per giocare qualche piccolo scherzo ai turisti, 😄. Non c’è un solo angolo della basilica che non sprizzi arte e bellezza, 🤩: tutto, dal campanile alle statue, dalle colonne che le reggono alle mura è fonte di meraviglia. E la tua poesia, aggiunta al resto della narrazione, ha dato quel tocco in più ad un racconto già di suoi bellissimo, 👏👏👏. Buona serata Max e buon weekend anche a te. Un caro abbraccio. 🤗😊😘😉.

    1. grazie infinite, come sempre l’emotività delle tue letture dona quel tocco di simpatia e bellezza in più al mio narrare, e i complimenti che mi fai raggiungono sempre il cuore, un caro abbraccio, buona serata e buona domenica…😉😊👍🤗

      1. Grazie, 😊. Stasera sono un pochino in ritardo nel commento ma ci sono, 😊. E come ogni sera non vedo l’ora di leggere la nuova tappa, 😉. Un caro abbraccio, buona serata e buona domenica anche a te, 😘🤗😊😉.

    1. di ogni borgo cerco sempre di coglierne l’anima e spesso anche quelle sfumature nascoste che molti non vedono o non sentono. Attraverso le immagini spesso si possono cogliere bellezze che non sempre camminando si riescono a cogliere, soprattutto dettagli particolari. Grazie del commento, buona serata e buona domenica, un caro abbraccio 🤗👍😊😉

  3. certe sculture… non mi piacciono molto… il primo piano dello sguardo nella seconda foto… sembra che ti guarda e ti giudica… lo posso dire…?! a tratti… mi fa un po paura…
    bellissimo lo scatto con il teleobiettivo che hai fatto al campanile… che spicca maestoso in quel cielo azzurro… sembrano tanti piccoli mattoncini…uno sull’altro…come tantissimi piccoli lego… e ho provato ad allargare la foto… mi sembrano dei leoncini… come se volessero essere i re che proteggono il borgo dall’alto…
    molto emotivi questi tuoi versi poetici…
    “mi faccio umile
    in un concerto di pensieri
    che chiedono perdono
    dinanzi a statue
    di gloriosa bellezza.”
    piccola riflessione: sono parole che dovremmo dire anche a noi stessi… ogni tanto dovremmo chiederci perdono per non essere abbastanza… non solo davanti alle statue… ma anche davanti alle persone a cui teniamo…a cui vogliamo bene…
    a te… auguro una buonissima serata… 🥰😘😊🤗🙃 un abbraccio… 🌷☘️⭐🌙🌌🍭

    1. quella scultura era particolare proprio per quella sorta di vaga inquietudine che trasmetteva a chi la osservava, quindi le tue sensazioni potevano essere esatte 👍 mi fa piacere che hai apprezzato lo scatto del campanile, e i miei versi poetici che hai saputo raccogliere per farne motivo di riflessione. Come sempre le tue letture sanno raccogliere emozioni nuove a ciò che il mio narrare cerca di trasmettere. Un caro abbraccio, buona serata e buona domenica…🤗😊😉👍

  4. Ciao Max
    che bello, la basilica e stupenda e dentro ancora meglio. poi c’è l’Oratorio dei Disciplini, un vero capolavoro d’arte. Hai visto la Chiesetta S. Anna altro capolavoro..
    C’è tanto da vedere bello belli.
    Un abbraccio 🌹⚘🥀🥰
    Chiara

    1. L’interno lo vedrete più avanti attraverso scatti che ho trovato molto interessanti, fra poco parlerò della danza macabra, il celebre dipinto per cui è famoso questo borgo, può essere che molte cose le ho perse, ho dedicato solo una mezza mattina a tutto il borgo, anche perché nella stessa giornata ne ho visitati altri 2 che leggerete prossimamente. Grazie mille per aver apprezzato, un caro abbraccio…🤗😊😉👍

  5. “Attraverso il teleobiettivo lo osservo da vicino, lo sfioro con lo sguardo, cogliendone tutta la sua elegante bellezza, in un gioco di prospettive che mi fa sentire piccolo dinanzi alla meraviglia della sua arte…”
    Mai mi è venuto in mente di descrivere un campanile in un modo così poetico. Hai colto tanti di quei particolari che non basta una settimana per visitare un borgo che io ho visitato in due orette. Al prossimo post e bravo sia per gli scatti che per le parole che trovi.

    1. ti ringrazio moltissimo per le belle parole che mi hai dedicato, mi da davvero molto piacere che hai apprezzato moltissimo la mia descrizione, un caro abbraccio..🤗🤗👍👍👍👍👍😊😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: