Escursione in Val Seriana, 6° parte…

Scendendo il piccolo laghetto mi apparve come una lacrima di pioggia in questa arida estate, avvolto nel suo silenzio sembrava assorbire il calore di quelle montagne, che ora vedevo distendersi di fronte a me, come un mantello verde ad avvolgere paesaggi da fiaba…..

Per il percorso di discesa scelgo un altro sentiero, questo è pochissimo frequentato, rispetto a quello dell’andata. Appare molto selvaggio, si attraversano zone boschive con numerosi alberi spaccati da vecchie tempeste, che qua sembrano essere passate solo da pochi giorni, l’odore del sottobosco e dei muschi accompagna la mia discesa verso valle…

Il percorso nel bosco non presenta grandi spunti fotografici, ma alcuni punti li ho sottolineati, come ad esempio la prossima immagine, bella da un punto di vista strettamente fotografico. Come potete notare la punta del monte più alto davanti a noi sta proprio al vertice di un ideale canalone che scende con una linea verticale che taglia in due l’immagine. Una cornice scenica assai particolare che mette in risalto l’imponenza di quelle montagne….

Ma di tutta questa discesa l’immagine più singolare che ho raccolto è quella che mette in evidenza una croce scolpita in una roccia. Chissà quali popoli l’avranno incisa, fra l’altro è una roccia molto dura, quindi devono aver lavorato parecchio per creare una precisione simile, magari con strumenti antichi, forse solo pietre e attrezzi di fortuna. Forse in questo bosco un tempo si tenevano cerimonie particolari, sta di fatto che questa misteriosa croce ha rappresentato una bella sorpresa di quel lungo cammino…

Sono ormai giunto quasi a valle, quando la maestosità dei monti illuminati dai raggi di sole che filtravano tra le nubi, creava un’immagine davvero bella che descriveva alla perfezione la magia dell’ambiente montano che avevo appena attraversato…

Sono gli animali a salutare il mio ritorno in valle, dopo la lunga camminata. Ritrovo il caos della gente, i sentieri popolati, e quell’atmosfera vacanziera che caratterizza questi borghi nella settimana del Ferragosto, quella nella quale ho fatto questa escursione…

Nella puntata di domani dopo avervi portato per monti, vi farò vedere l’altro lato del turismo in valle, osserverete un piccolo laghetto turistico, e cominceremo a vedere il piccolo borgo di Valcanale, dal quale la mia escursione era iniziata. Vi aspetto come sempre, buona domenica a tutti…👍👍😊😉

12 pensieri riguardo “Escursione in Val Seriana, 6° parte…

  1. Il bosco, la montagna è bello viverli come fai tu: l’aria, i profumi o gli odori, i rami che ti accarezzano e graffiano, la fatica della salita e della discesa e quel trovarsi soli con quella grandiosità della natura che un po’ incute timore per quell’rraggiungibile materia ed estensione troppo grandi e altro da noi! splendide foto Max, una natura senza confusione…Grazie e buona serata!

    1. grazie come sempre per apprezzare le mie narrazioni fotografiche, vivere la montagna a 360° è una cosa che rasserena e nutre l’anima, oltre a far bene anche alla salute. E poi la grandiosità di certi paesaggi parla per tutte le nostre fatiche 😊👍😉 un caro abbraccio, buona serata…🤗

  2. eccomi…
    qui ha appena finito di fare un temporale…fulmini e tuoni… spettacolo pirotecnico in cielo…acqua a catinelle…
    anche io…durante le mie passeggiate in montagna avevo visto delle zone come quella che tu hai descritto… “come un canalone che scende con una linea verticale…” credo che sia una traiettoria per l’acqua…quando nevica o piove tanto…
    molto particolare lo scatto con la croce… chissà chi era riuscito a vedere il lavoro certosino dello scultore all’opera…
    la montagna parla un suo linguaggio… solo chi la ama e la rispetta lo percepisce con il cuore…
    come fai tu…raccontandoci queste emozioni…
    un buon sabato sera a te… 🌷🌱⭐🌙🌃 un abbraccio… 🥰😊🙃🤗

    1. proprio così, è l’acqua a scavare canaloni, vallate, lo stesso paesaggio muta nel corso dei secoli proprio per il lavoro incessante dell’acqua, dei ghiacciai. La natura plasma ogni parte del paesaggio che vediamo in ogni escursione. Ieri sera c’è stato un temporale anche qua, nella notte. Un caro abbraccio, buona serata e buona settimana…😊👍😉🤗

  3. Ancora la magia delle montagne e spazi verdi nei tuoi bellissimi scatti! Davvero singolare l’incisione della croce…un mistero nella roccia. 😊👏👏👏👏👏👏👏🤗🎇Buona Domenica sera!

    1. proprio così, un mistero che chissà da quanto dura, forse secoli, Può anche essere che originariamente quella roccia si trovasse più in alto, poi col maltempo e con l’evolversi dei ghiacciai, è stata spostata fino a valle.
      Buona domenica sera anche a te, un caro abbraccio…🤗😉👍😊

    2. Guardo la bellezza dei monti ,dei boschi… dei laghetti !
      I canaloni , i precipizi che paura …
      I torrenti …
      E le malghe sperdute
      La transumanza…
      L’odore del sottobosco , i funghi …
      Il profumo dei frutti di bosco ,mirtilli e lamponi …

      Tanta dolcezza e nostalgia …
      La potenza dei ricordi …torna in ogni occasione
      Grazie per i racconti e per le immagini quanto è bello proprio come allora ✌️😘☮️

      1. grazie del commento, mi fa piacere che hai trovato interessante la mia narrazione fotografica, i ricordi spesso rinascono a nuova vita anche solo attraverso delle immagini..😉😊👍👍

      2. Si è vero avviene … È tesoro immenso per me ! Tutto qua .
        Ti auguro di esplorare così ogni volta che puoi . Ad alte quote dove pochi giungono ci sono altre sorprese . Ciao 🐞✌️☮️

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: