Pigna, 13° parte…

In questo borgo la parola poesia fa rima con nostalgia, quella che ci riporta alla vita di un tempo, che pur fra mille difficoltà, permetteva legami sinceri, amichevoli. In questi borghi ci si dava una mano per tutto, era un po’ come un unico condominio, con la differenza che qua le persone si conoscevano tutte. Lo si intuisce camminando fra queste vecchie contrade, dove salendo si ha quasi l’impressione di entrare dentro qualche casa, certi passaggi sono così nascosti, che non ti accorgi se prosegue la strada fin quando non ci sei dentro….

Sinuose le vie
accarezzano case
dove la vita è lenta
come il crescere delle stagioni.
Tutto è arte
anche le distanze
sono capsule d’idee
pronte a diventare storia
fra alveoli di memoria…

Frammenti di storia
pulsano di vita
fra cattedrali di pietra
e ricami d’attese…

Mi sposto nella parte più bassa del borgo dove trovo due gallerie sovrapposte, passaggi segreti pronti per essere esplorati dal mio curioso istinto fotografico…

Da uno di questi archi ecco una bellissima prospettiva della natura e del paesaggio che circonda il borgo, una vera poesia visiva che con piacere trasmetto a voi….

Ma è il proseguo di questa esplorazione che sa stupire ancora di più, infatti superato il primo arco ecco altri due passaggi sovrapposti, un intreccio di viuzze che nemmeno all’interno di un Castello avrebbero saputo creare…

Mi lascio avvolgere dai sapori mentre mi appresto ad esplorare le ultime vie del borgo, dalle varie case gli aromi delle pietanze sembravano rincorrersi per le vie, tutto era incantevole, proprio come il borgo stesso….

Domani l’ultima parte di questa narrazione, ancora emozioni e anche un po’ di simpatia, vi aspetto come sempre, grazie delle vostre visite…👍😉😊

19 pensieri riguardo “Pigna, 13° parte…

  1. quei muri di pietra grezza!!!! accompagnano lo sguardo e il tatto..sai che oggi vanno di moda i percorsi sensoriali..qui i sensi sono accontentati al cento per cento!! E i camminamenti su diversi livelli scavano la montagna per rubare terreno e vita e arricchire il borgo di abitanti! Poi ogni tanto si sbuca in un paesaggio liberatorio! Le tue poesie Max stanno crescendo ad ogni racconto! a domani e buona serata

    1. grazie infinite per queste tue letture che arricchiscono a sua volta il mio stesso blog, sai trovare particolari che aumentano le percezioni sensoriali dello stesso viaggio, un caro abbraccio, buona serata..😊👍😉🤗

  2. la parola poesia… fa rima…anche con fantasia… e… armonia…
    scegli tu… se potrebbero andare bene… per continuare i tuoi versi… o altri che scriverai…
    io…non sono brava a scriverli… però… ci provo…
    meravigliosa la quarta foto… la parete grigia… gli scalini…il pietrisco… dove si cammina… vogliono essere arricchiti dall’ ossigeno che il verde delle piante… anche in vaso… sanno donare…
    hai ragione…
    questo borgo…merita di essere visitato… e catturare… come hai fatto tu…la sua essenza antica…
    dico la mia… su quello che hai scritto…
    anche oggi… nel mondo moderno in cui viviamo… se vogliamo… e siamo noi… che scegliamo… possiamo avere legami Sinceri… amichevoli… pieni di amore e di rispetto…
    ti auguro una buona serata… 🤗😊🙃🌙🌌🌷🌱 un bacio… 😘🌐

    1. quello che scrivi riguardo l’amicizia è vero, ma al giorno d’oggi i legami a mio avviso sono molto cambiati rispetto ad un tempo, basta guardare i matrimoni, un tempo chi si sposava rimaneva legato alla persona che aveva scelto tutta la vita, fino alla morte, al giorno d’oggi è già tanto se arrivano a 10 anni. Anche le amicizie a mio avviso un tempo erano molto più sentite, al giorno d’oggi a parte delle eccezioni, sono tutte piuttosto blande, spesso basate su interessi.
      Bella la lettura che hai dato al paesaggio e alle stesse emozioni, un caro abbraccio, buona serata…🤗😉👍😊

      1. hai usato la parola giusta…
        i rapporti umani… sono diventati blandi e parecchio superficiali…
        i veri amici… non si contano sulla punta di una mano…
        io… credo nel valore dell’amicizia… mi piace ascoltare… consigliare… e nel mio piccolo… “esserci.”…

  3. Dev’essere davvero emozionante passeggiare tra queste viuzze in quest’atmosfera di altri tempi, quando la vita era più semplice ed umana. Sempre favolosi i tuoi scatti e coinvolgente il tuo narrare. Buona serata Max! 🤗😊👏👏👏👏👏👏🎇🦋

    1. sì, indubbiamente vivere questo borgo è molto più emozionante che vederlo solo in foto, ma sono felice che l’abbiate apprezzato anche solo attraverso le mie immagini. Grazie come sempre per i tuoi commenti, un caro abbraccio, buona serata..🤗😉👍😊

  4. Grazie a te, Max, ho avuto la sensazione di passeggiare per quelle strade, dove tutti si conoscevano, dove si custodiva un mondo migliore e un modo di vivere sicuramente più genuino in tutti i sensi!
    Davvero complimenti!

    1. è meraviglioso leggere i vostri commenti, vedere come sono riuscito a portarvi con me in questo borgo così ricco di sensazioni, presto ne seguiranno altri, ma i miei viaggi come sai non finiscono mai, quindi qua si viaggia 365 giorni all’anno fra poesie, emozioni, scatti e altro…😊👍😉🤗

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: