Da Carpasio a Glori, 12° parte…

Sono sceso nella parte più bassa del borgo, dei bei portici mi accolgono sotto una luce splendida. Si affacciano su una piazzetta interna dove si trovano alcuni negozi. L’atmosfera dal sapore contadino si fonde con la realtà turistica, pronta ad accogliere i viandanti che passano di qua, soprattutto nella stagione estiva….

Accanto ai portici, ecco la Chiesa, col famoso campanile che abbiamo visto nel post di ieri. E’ praticamente attaccata alle case circostanti, un insieme di pietre e mattoni, una simbiosi di fede e vita, in questo nucleo storico dove si è accolti dal sapore della storia…

Sotto ai portici alcuni negozi, con una lavagna per segnare i prodotti. Chiaroscuri di luce giocano a nascondino fra ricami di silenzio, tutto è pace, una vita praticamente immobile si fa strada lungo i sentieri dei giorni…

Poco più avanti, passato un altro voltino, ecco la sorpresa che non ti aspetti, una minuscola chiesetta avvolta fra le case, quasi a volersi nascondere in quegli anfratti di pietra. Un orgoglio di muta sacralità affacciato su vicoli profumati di ricordi..

Sotto di essa dei vecchi lavatoi, un tempo la vita era racchiusa in queste piccole vie, si viveva in quei pochi spazi fra le case, si usciva per lavare i panni, per pregare, per vedersi con i vicini. La comunità era come un unico corpo pulsante di vita, tutto ruotava attorno al prossimo, ogni cosa era condivisa…

La luce entra come gocce di pioggia dall’alto delle contrade, illumina vasi fioriti, scalda le facciate delle vecchie case. Elementi di vita stanno lì, al centro della stradina, ecco un innaffiatoio, l’acqua che ancora scende poco distante, le voci che rimbalzano nei vicoli, come fantasmi di una vita che sembra sospesa nel tempo…

Scendo ancora lungo le strette vie, altri voltini, cammino quasi in punta di piedi, il solo mio passaggio sembra disturbare questa immacolata calma. Si sente il rumore del vento che scivola fra le vie, il cigolare delle vecchie persiane, il rumore di alcune foglie trasportate dal vento….

Ancora due puntate di questa narrazione fotografica, poi passeremo ad altri borghi sempre dell’imperiese che ho visitato proprio in questi giorni, sto preparando narrazioni poetiche che sapranno incantarvi, vi aspetto come sempre….😊😉👍👍

Pubblicità

9 pensieri riguardo “Da Carpasio a Glori, 12° parte…

  1. Che gran senso di pace e tranquillità trasmettono questi angoli del borgo, 😌. Vita tranquilla, luoghi da favola, cibo buono e soprattutto genuino… un posto perfetto dove ricaricare le energie dalle fatiche di una settimana di lavoro oppure per una mini vacanza in vista dell’estate. In posti così sicuramente l’aria è buona e salubre e l’afa magari non è così opprimente come in altri posti, 😉. L’immagine con la lavagna al di fuori del negozio mi ha riportata alla mente un negozietto di alimentari piccolo ma molto ben fornito, dove mi capitava d’andare a fare un po’ di spesa quando, ventidue anni fa, sono andata per la prima volta a fare le vacanze nella casa di montagna dei miei zii insieme ai miei genitori, i miei zii e alla mia nonna paterna, ☺️.
    Come sempre complimenti per le bellissime foto Max, 👏👏👏👏👍👍👍. Un caro abbraccio e buona domenica sera, 😘🤗😉☺️.

    1. grazie di cuore come sempre per queste bellissime condivisioni di cui mi fai dono nei tuoi commenti. La vita qua è davvero tranquilla, ma tieni conto che era primavera, in questi giorni di sicuro c’è molto più movimento, ci sono più villeggianti, tanti scelgono anche di andare a dormire in questi borghi e durante il giorno scendono al mare, è un’opzione che negli ultimi anni sta prendendo piede fra i vacanzieri che puntano anche a spendere un po’ meno rispetto ai lussuosi e cari hotel sulle spiagge della Riviera. Il caldo è presente anche in questi borghi, ne so qualcosa, nei giorni scorsi ne ho visitati altri di cui parlerò a breve e c’erano più di 30°C , non era proprio piacevole camminare diciamo, ma la bellezza di certi borghi fa passare tutto in secondo piano. 😊
      Un caro abbraccio, buona serata…🤗😉👍😊

      1. Grazie a te perché i tuoi viaggi sono sempre una bellissima scoperta in tanti luoghi magnifici della nostra bella Italia, 🙏☺️🙏. Eh, sì, ora che la bella stagione è arrivata c’è tantissima voglia d’uscire e fare tutti quei piccoli o grandi viaggi che durante l’inverno si progettano per quando arriverà l’estate. Hai perfettamente ragione: la bellezza di questi luoghi riesce sempre a surclassare e a far dimenticare il caldo che si prova mentre si cammina sotto il sole, 🙂. Sono super curiosa di sapere come sarà la prossima tappa, 😉. Un caro abbraccio e buona serata anche a te, 😉☺️😘🤗.

  2. quei portici bassi e di pietra davvero ci riportano in un’altra epoca e ad un vivere che tu descrivi molto bene. I voltini mi piacciono un sacco, che quando vi entri poi non sai cosa incontrerai dall’altra parte, come un momento buio di sospensione del tempo. E la chiesetta che nasce dalle case è qualcosa di incantevole per la sua dimensione e povertà…grazie Max, allora ti aspettiamo!!!

    1. grazie di cuore come sempre per apprezzare. Sì, i voltini nascondono sempre quei segreti magici che ci trasportano in un’altra epoca, anche perché ogni volta che ne superi uno non sai mai la sorpresa che ti aspetta dopo 😊 come nel caso della chiesetta che avete visto in questo post. Un caro abbraccio, buona serata…🤗😉👍😊

    1. proprio così, nel giorno della mia visita c’erano pochissimi turisti, una calma quasi surreale, proprio quello che ci vuole per scattare foto, in questo riesco sempre ad essere molto fortunato.. 😉👍😊😊

  3. mi piace tantissimo la foto con la minuscola chiesetta avvolta fra le case… (avevo messo il like sul tuo profilo Instagram…) 🙃🤗
    mettersi di fronte… ed osservare e assaporare quegli attimi di pace religiosa…
    una volta…per molti c era solo… la fede e la preghiera… a cui aggrapparsi per tirare avanti…
    i vecchi lavatoi… mi hanno venire in mente la filastrocca… “la bella lavanderina…”
    quando ero piccola al presepio vivente…avevo vestito i panni della statuina della lavandaia…conservo ancora l’articolo di giornale… mi avevano fotografato… 😂😂😂 un ricordo… un’ esperienza divertente…
    a domani… per la penultima puntata di questo incantevole borgo…
    un bacio… 😘🌷☘️ a te…una buona serata… 🌙🌌💤🙃😄

    1. sono belli i ricordi legati al passato, come quelli simpatici che hai raccontato 😊 ognuno di noi ha bellissimi ricordi legati al proprio vissuto. Avevo visto il tuo like su instagram,😉👍 lì di solito metto sempre in anteprima immagini che nel corso dei mesi a venire poi vedrete anche sul blog. La vita di una volta era molto diversa da quella di oggi, ma forse sotto il profilo umano era anche meglio, poi va beh per altre cose è meglio oggi.
      Un caro abbraccio, buona serata, grazie come sempre dei tuo commenti…🤗😊😉👍

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: