Da Carpasio a Glori, 6° parte…

Acqua che scava montagne, plasma il paesaggio, crea vallate, disegna il territorio, l’importanza dell’acqua è fondamentale per ogni forma di vita, e quando c’è siccità tutto diventa un problema. Quest’anno così avaro di pioggia ha creato scenari davvero inconsueti, letti dei fiumi quasi vuoti, laghi ritirati che sono diventati delle pozze, un dramma che si spera possa essere compensato da piogge importanti prima della torrida stagione estiva. E fra una riflessione e l’altra osservando il territorio proseguiamo verso la nostra meta. Altri ruderi segnano il percorso, parzialmente coperti dalla vegetazione che riprende il suo terreno…

Si comincia a scendere verso la meta finale, alcuni alberi abbattuti tagliano il sentiero, assieme a piccole frane, ma nel complesso il sentiero appare agevole e non presenta mai grosse difficoltà….

Dopo una curva, tra la fitta vegetazione si comincia già ad intravedere la nostra meta finale, il bellissimo borgo di Glori, immersi nel verdissimo ambiente naturale che lo accoglie…

Ma prima di raggiungere il borgo ecco una sorpresa, una minuscola chiesetta, il cui sentiero l’attraversa. Per il viandante che percorre per la prima volta questo sentiero è una vera sorpresa, si rimane incantati di fronte a questa inattesa costruzione nel cuore dei boschi…

Pensate che questa chiesetta si chiama “Madonna di Lourdes” pare che anche qua vi fossero state apparizioni della Madonna, tanto che questo piccolo Santuario è meta di pellegrinaggio di moltissimi turisti….

Dal prato che circonda la chiesetta si ha una visione spettacolare di tutto il borgo, le immagini più belle prese da distante sono tutte scattate in questo punto. Nel prossimo scatto ho scelto di far vedere entrambe le cose….

La strada prima di raggiungere il cuore del borgo presenta delle bellissime ambientazioni, si è immersi fra campi coltivati, essenze profumate, torrenti, ponti, un insieme di emozioni che proprio in quest’ultimo tratto di strada si fondono assieme…

Nel post di domani vi porterò a scoprire proprio questa bellissima parte di sentiero, le emozioni non mancheranno, vi aspetto come sempre….😊👍😉

12 pensieri riguardo “Da Carpasio a Glori, 6° parte…

  1. che emozione avrai avuto ad attraversare questi luoghi scarni e asciutti, senza gente intorno, con quei rami contorti ad accompagnarti sul sentiero interrotto e impervio..poi la chiesetta, solitaria che vedo anche come rifugio e sosta amena di fresche mura. E l’approssimarsi del borgo che promette angoli particolari…tutto all’insegna del silenzio di un mondo a parte..Grazie Max ti aspetto domani!!!

    1. è proprio un mondo a parte quello che si assapora camminando per questi sentieri, con pochissima gente, la pace della natura, piccoli angoli di fede, e quella bellezza che ti sorprende passo dopo passo. Mi fa molto piacere che stai vivendo queste emozioni anche tu leggendo il mio narrare…😉😊👍👍 grazie sempre delle tue belle letture, un caro abbraccio 🤗

  2. molto bella la foto con in lontananza il borgo di Glori… vedere tutti quei tetti colorati che spiccano in mezzo al verde… regala pace e serenità…
    molto graziosa la chiesetta chiamata Madonna di Lourdes…
    io… sono stata a Lourdes… in pellegrinaggio… come animatrice…
    anche la natura è fatta di questo… angolini religiosi… a prescindere dal fatto che uno creda oppure no… dove poter ringraziare ancora di più il valore della vita…
    questa escursione… questo sentiero… sembra che mi dica… vieni anche tu… ad assaporare e fare il pieno di tutto questo meraviglioso silenzio… che si fonde con il cielo azzurro…
    caro Max…🤗😊 ti auguro una buona serata…🙃🌙🌌🌷

    1. che bello, hai fatto l’animatrice a Lourdes, chissà quanti turisti avrai incontrato! Il bello di queste escursioni montane sono anche questi piccoli angoli di fede da cui passare, esprimere un ringraziamento, prima di proseguire nella pace della natura. Mi fa piacere che questo sentiero t’invogli a seguirlo, almeno con la mente, scatto dopo scatto. Le emozioni sono ancora tante, grazie di cuore per questi bei commenti quotidiani…🤗😊😉👍 buona serata, un caro abbraccio…

      1. si… ne avevo incontrati…
        più che altro… sono stata animatrice sul treno della gioia con i bambini…
        è stata una bella esperienza…

    1. oh che bel commento, grazie, mi fa molto piacere, cerco sempre di trasmettere molto del territorio che vedo e voglio far conoscere a voi lettori. Grazie di cuore, buona serata..😉👍👍😊

      1. Grazie a te per avermi risposto! Colgo l’occasione per segnalarti che ho appena sfornato un nuovo post… spero che ti piaccia!

    1. sì, decisamente col caldo dei mesi estivi è molto stancante, meglio settembre, ancor di più ottobre, se ci sono giornate di bel tempo è molto più vivibile, e poi ci sono le belle tinte autunnali a far da cornice al sentiero..😉👍 grazie del commento, nei giorni a seguire scoprirai anche il borgo di arrivo , vedrai che bello! 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: