Montefortino, 8° parte…

Scendendo per le varie vie mi sto apprestando a visitare l’ultima parte del borgo che ancora mi mancava, lo scenario qua si fa più ampio, altre sorprese visive erano pronte a sorprendermi per la bellezza del loro insieme….

Percorro altre piccole vie, fra cantieri e legna che sembrava già pronta per il lontanissimo inverno. Il sapore delle cose antiche era una realtà da assaporare con gioia e amore…

Alcune case molto antiche danno proprio l’idea di vivere in un’epoca lontana, mi ha colpito della prossima il locale sporgente fuori dalle mura. Ricordo che molti anni fa alcune case avevano il bagno in esterno, sul terrazzo. Me lo raccontava sempre una mia zia quando ero bambino…

Pensieri e ricordi fanno sempre parte del mio cammino, e le idee escono spontanee, come la voglia di scattare immagini passo dopo passo. Qua siamo dinanzi ad un altro palazzo storico, lo si vede dall’imponenza del portone….

Mi sporgo da un muretto per osservare un curioso cortile sottostante, questo piccolo angolo sa di vita contadina, e immagino come doveva essere la vita da queste parti nei secoli scorsi….

Vie che salgono, vie che scendono, la pavimentazione in porfido rispetto all’asfalto ha anche un altro vantaggio, attira meno il calore, me n’ero accorto in quella caldissima giornata estiva, mentre nelle vie esterne al borgo l’asfalto sembrava sciogliersi sotto alle scarpe, qua si percepiva anche meno il calore che giungeva dal terreno…

Era ora di pranzo, mi stavo giusto chiedendo se vi fossero locali dove mangiare qualcosa, ed eccone uno, l’unico aperto quel giorno. Giusto bene, ne approfittai per fare una bella sosta, prima di riprendere il cammino per gli ultimi scatti e lasciare il borgo…

Domani l’ultima puntata di questa narrazione, vedrete le ultime immagini del borgo e i vasti panorami che chiuderanno questo percorso fotografico, non mancate, vi aspetto come sempre…😉👍😊

15 pensieri riguardo “Montefortino, 8° parte…

  1. bella l immagine di copertina con quella porta aperta sul paesaggio! mi piace tantissimo la terza foto che mi pare mostri l irregolarità del muro…e per quanto riguarda i gabinetti erano davvero simili a balconcini con apertura sottostante cosi i bisogni cadevano direttamente in un fossato o comunque all aperto.. …un borgo che merita peoprio una bella visita per assaporare un modo di vivere alternativo..grazie Max e buona serata..

    1. vedi che i miei lontani ricordi coincidevano in qualche modo, mi fa piacere che apprezzi i particolari di questi viaggi, è come vedere lo stesso posto assieme, anche se non in tempo reale 😊 Riguardo il borgo di sicuro per chi non l’hai visitato lo consiglio 👍👍
      Un caro abbraccio, buona serata…🤗😉

    1. intanto quando scatto foto cerco sempre che non compaiano persone, la fotografia di paesaggio tranne alcuni casi dovrebbe essere così, poi era un caldo giorno d’estate, la maggior parte della gente sceglie mete fresche, mare, torrenti, camminare ad oltre 30° C non è piacevole, ma in questo caso mi è venuto bene per il discorso delle immagini. Grazie del commento 👍👍👍😉

  2. Ecco qua il mio commento, stasera un po’ in ritardo perché sto scrivendo nell’intervallo tra il primo e il secondo tempo della partita, 😉. È proprio vero: in questo borgo sembra d’essere appena approdati in un’altra epoca, in un altro tempo, 👍. Le case con i mattoni a vista richiamano le case del passato, case semplici ma piene di calore umano e dove riunirsi era sempre una festa, 😀. Al di fuori di questi deliziosi borghi case così non se ne vedono molte: ormai le case moderne sono dei mega palazzoni che non trasmettono lo stesso calore di queste case. Una penultima tappa piena di bellissimi scorci e piena di calore, ☺️. Buona serata e un caro abbraccio, 🤗😘☺️😉.

    1. proprio così, le case moderne pur con tutti i comfort del caso non offrono quel sapore di accoglienza, d’intimità, delle vecchie case. Quando si osservano questi borghi si ricevono emozioni che spesso sono anche difficili da descrivere.
      Grazie mille come sempre per i tuoi pensieri e le tue condivisioni, un caro abbraccio, buona serata, vado a scrivere l’ultima tappa…🤗😊👍😉

      1. Questi bellissimi posti parlano da sé: a noi non resta che ammirarli con lo stesso stupore di un bambino davanti ad un albero pieno di regali di Natale, 😉. Vado subito a leggere l’ultima tappa di questo meraviglioso viaggio, 🙂. Buona serata e un caro abbraccio anche a te, ☺️🤗😉😘.

  3. adoro la foto con le scale… il balcone… il verde…
    salire è faticoso… ma… arrivare in cima con le sole proprie forze… e dire… c è l ho fatta… non ha eguali!
    questa è la mia interpretazione…
    ciao max…
    grazie…
    🙃 buona notte a Te! 🌙🌌

    1. proprio così, è un po’ come quando si cammina per monti, spesso si percorrono moltissimi km, si sale per ore, ma una volta in cima certi paesaggi ti ripagano di tutta la fatica. Qua spesso racconto di escursioni in montagna, lo farò anche in futuro, alternando le varia narrazioni. Mi fa piacere che hai apprezzato questo percorso, un caro abbraccio, buona serata…🤗😊😉👍

  4. Questo borgo continua a rivelare sorprese originali e bellissimi paesaggi. Davvero una perla. Sempre una meraviglia i tuoi scatti e il tuo narrare! Buona serata Max! 👏👏👏👏👏🤗😊🦋

    1. mi fa molto piacere che questo borgo sia stato gradito, lo avete apprezzato in molti. 😊 E grazie come sempre per i complimenti ai miei scatti, un caro abbraccio, buona serata…🤗😊👍

    1. grazie di cuore per questo bel commento, è stato un piacere parlarvi di questo borgo, ne ho moltissimi altri da farvi conoscere di questa Regione e non solo, continua a seguirmi…😉😊👍

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: