Autunno in Valle Antrona, 18° parte..

Questi sentieri che circondano dei laghi, illuminati dal sole, accarezzati dalle tinte autunnali, sono davvero meravigliosi. Ora in quei posti la neve ricopre tutto, ma io voglio farveli vedere ancora così, in questa bellezza sospesa, in questo tempo che non conosce il correre delle stagioni…

Vi avevo promesso nel post di ieri che avremmo raggiunto un altro piccolo borgo con casette in pietra, il sentiero di discesa infatti, da questo versante della valle, lo attraversa completamente. Lo spettacolo che avevo davanti ai miei occhi era di una bellezza unica….

Qua le mie sensazioni erano così profonde e sentite che quasi mi commuovevo solo a ricordarle. Vedevo il mio io bambino, quando giocavo in una casa di campagna con una grande altalena fra gli alberi e il mio nonno che mi sorrideva guardandomi. Certi paesaggi solo a vederli fanno nascere in noi profonde emozioni…

Il borgo è stato ristrutturato di recente, alcune casette presentano anche delle incisioni in legno sulle porte, è come attraversare un museo della vita contadina, qua la storia e la bellezza vanno a braccetto in questo sentiero di puro incanto…

Ho voluto dare un taglio di luce particolare alla prossima immagine, dove lo stupore nel vedere questo angolo di paradiso fra le montagne raggiunge livelli altissimi. Forse è solo una mia impressione, ma questo punto del percorso è quello che ho amato di più….

Passare fra queste case, con i prati curatissimi, e tutti quei colori autunnali attorno è stato un momento davvero magico. C’erano anche dei buoni profumi che provenivano da qualcuna di queste casette, qua infatti il borgo è abitato, a differenza del precedente che abbiamo incontrato lungo il cammino…

Domani continueremo a passeggiare fra queste meravigliose casette, vi attendono altri scorci incredibili, poi sabato sera ci sarà l’ultima puntata di questa narrazione autunnale, ma tranquilli, le meraviglie per voi non finiscono mai….👍😉😊

20 pensieri riguardo “Autunno in Valle Antrona, 18° parte..

    1. grazie di cuore per queste belle parole, posso dire che portarvi con me è sempre più emozionante, soprattutto per le belle parole che mi dedicate nei commenti 😊😉🤗👍

  1. Camminare per quei sentieri, come quello nella prima foto, è fare un vero e proprio salto tra le meraviglie della natura con il suo vestito autunnale, 🤩: anche se la giornata può essere freddina basta lasciarsi avvolgere da questi colori così caldi per dimenticare il freddo e godersi appieno questi paesaggi che si spalancano davanti agli occhi di chi visita questi posti. Le casette della seconda e terza foto hanno un’aria molto accogliente e il dolce sapore dei ricordi di un passato, nemmeno troppo lontano, quando la vita semplice e tranquilla era vissuta senza la frenesia dei ritmi di oggi ma si poteva, poiché non c’erano le tv o altri gadget elettronici, sedersi intorno ad un tavolo e, mentre si mangiava, ci si raccontava gli eventi della giornata appena trascorsa, ☺️. La casetta della quarta foto è davvero molto molto carina, 👍: un incontro di antico e moderno, passato e presente che si fondono in questa costruzione dall’aspetto rustico ma attuale allo stesso tempo, 🙂. E così sono anche le casette delle foto cinque e sei: un piccolo borgo dove la vita scorre tranquilla e le persone si conoscono tutte, d’una piccola comunità dove si convive in armonia e, all’occorrenza, ci si dà una mano. Vivere in un posto così, dove ancora si possono apprezzare i piccoli gesti e la semplicità della vita, sarebbe davvero un sogno, ☺️. Un’altra stupenda tappa Max, 🤩. Buona serata e un caro abbraccio, 🤗.

    1. proprio così, sono borghi a misura d’uomo, dove le piccole cose di tutti i giorni diventano piaceri da condividere con chi abbiamo vicino. Qua in città certe volte non sappiamo neppure chi ci abita accanto, lì invece ci si conosce tutti come in una grande famiglia.
      Un caro abbraccio, buona serata, corro a scrivere la penultima tappa di questo viaggio nell’autunno…🤗😉😊👍

      1. Piaceri che abbiamo dimenticato, tra i mille impegni e le incombenze di tutti i giorni, 😔. Un semplice “ciao”, un “come va”, ormai è raro sentirli, anche se si abita vicini, troppo presi da mille pensieri. Che tristezza, 😔. Decisamente meglio il modo di vivere di questi abitanti dove c’è spirito di comunità, 🙂. Un caro abbraccio anche a te e buona serata, 🤗. Che peccato che anche questo bellissimo viaggio sia già finito ma sicuramente ne arriveranno tanti altri, 😉.

  2. sono convinta che le tue meraviglie non avranno fine!
    Di queste immagini trovo ricca di suggestioni la prima col sentiero e le poche foglie gialle sugli alberi. Il sentiero che si affaccia sul lago è foriero di pensieri che emergono ad ogni svolta in quel paesaggio ameno. Quei piccoli agglomerati di case di pietra inoltre sono minuscole comunità che si proteggono insieme dalla solitudine della grande montagna…grazie Max! buona serata

    1. proprio così, nella solitudine dei monti questi piccoli agglomerati di case contribuiscono a rendere la vita meno distante dall’isolamento totale, a cui si andrebbe incontro se si vivesse da soli in quei posti. Grazie mille come sempre per i tuoi commenti giornalieri, un caro abbraccio, buona serata…🤗😉😊

  3. crei sempre delle narrazioni che sono quasi “tridimensionali” per la qualità emozionale delle foto e delle tue parole. ciao max!

    1. ma grazie! Che belle parole che trovi ogni volta per descrivere ciò che hai visto nel mio spazio, un caro abbraccio, buona serata e buon wek end…🤗😉😊👍

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: