Autunno in Valle Antrona, 13° parte…

Eccoci sull’altro versante, ci troviamo esattamente dall’altra parte rispetto alle foto che avete visto fino a ieri, qua il sentiero passa più distante dal lago, che comunque riesce sempre a donare la sua bellezza, soprattutto con lo sfondo degli alberi colorati d’autunno….

Qua il sentiero passa dietro a quelle curiose casette che vi ho fatto osservare un paio di giorni fa dall’altro versante, ora scopriamo da vicino le curiosità che ci sono tutto attorno ad esse, venite con me….

Intanto ecco la meravigliosa vista che hanno di fronte a loro, c’è anche una piccola sorgente accanto alla casa. In quel periodo era piena di aghi di pino, era un po’che questa casa non veniva frequentata, qua probabilmente vengono solo durante la stagione estiva…

Ed ecco le curiosità che si trovano lungo il sentiero per indicare questa casetta. Una sedia scavata nel legno, due scarponi sulla panchina, una bella presentazione per indicare questa zona naturalistica dove il piacere di fare escursioni di sicuro non manca….

Ma le sorprese non sono mica finite, guardate un po’ gli scultori del legno cosa sono riusciti a realizzare! Una marmottina di una simpatia unica. Immagino i bimbi che passano di lì, come rimarranno stupiti da questa simpatica scultura, ed anche i bimbi un po’ cresciuti 😁😁

A poca distanza ecco la sagoma di uno stambecco, è così ben fatta e ad altezza naturale che se uno non ci pensa al primo colpo d’occhio sembra vero. Proprio una bella idea questa, sono riusciti ad arricchire questo sentiero, che diventa a tutti gli effetti ricco di sorprese…

Domani saranno nuovamente i paesaggi autunnali e le scenografie del lago a catturare la vostra attenzione, vedrete anche un’altra casetta affacciata sul lago, insomma anche domani il vostro appuntamento col relax non vi deluderà…👍😊😉

6 pensieri riguardo “Autunno in Valle Antrona, 13° parte…

  1. belle le sculture scoperte da Max il fotografo poeta! i luoghi della montagna sono sempre costellati delle loro casette di pietra e la lavorazione del legno…sicuramente case di vacanza dove gli abitanti si divertono a scolpire! I colori dell’autunno sono sempre molto romantici, compreso il colore del lago!..Buona serata Max!

  2. Anche sul versante della prima foto la vista è davvero spettacolare, 🤩🤩: i colori dell’autunno sono così vividi e accesi, 👍! Sarà anche la stagione in cui la Natura inizia i preparativi per il lungo riposo invernale ma riesce sempre a stupire con delle tonalità che lasciano a bocca aperta. Sono davvero molto carine quelle casette in pietra nella seconda foto: hanno quel tocco di rusticità tipico delle case di montagna. Un posto tranquillo e ideale per chi vuole rigenerarsi, anche solo per qualche giorno, dopo una settimana di lavoro e mille impegni. Queste sorgenti, come quella nella terza foto, diventano il luogo dove rinfrescarsi e dissetarsi (sempre con il consenso dei proprietari se la sorgente è parte integrante della casa, 😉), soprattutto nelle calde giornate estive. L’acqua fresca di montagna è davvero buonissima perché è pura e senza la minima traccia d’inquinamento. Da piccola, quando mi capitava di andare in montagna d’estate, avevo sempre con me una bottiglietta vuota che riempivo di quest’acqua freschissima e buonissima. Ha un’aria davvero accogliente quella panchina nella quarta foto: sedersi un attimo a riposarsi, magari dopo una lunga camminata, e poi riprendere la marcia con nuove energie. Le sculture nella quinta e nella sesta foto sono davvero bellissime, 🤩: quanta maestria, pazienza e tanto tanto lavoro ci vuole per trasformare un pezzo di legno in qualcosa che, una volta scolpito, diventa una meravigliosa scultura che tutti possono ammirare. Complimenti a chi ha scolpito questi animali nel legno, 👏👏👏. Buon sabato sera e buona domenica Max, 😀. Un caro abbraccio. 🤗

    1. l’arte della scultura devi averla dentro a mio avviso, io anche se ci provassi mille volte non riuscirei a creare oggetti simili da un pezzo di legno grezzo. E’ un talento innato che chi lo possiede fa bene a metterlo in pratica. Io l’unico talento che ho sempre avuto è stato quello della scrittura, al quale si è aggiunto quello della fotografia, tutte cose che amo condividere qua con voi che mi seguite con affetto. 😉😊
      Grazie del commento, un caro abbraccio, buona serata e buona settimana…🤗😉

      1. Sì, credo anch’io che per la scultura bisogna esserci portati e a quel punto si può creare qualsiasi cosa. Nemmeno io ne sarei in grado: già a scuola facevo dei veri e propri sgorbi su foglio durante l’ora di educazione artistica… figuriamoci se dovessi intagliare qualcosa. No, no, la vena artistica del disegnare e tutto quello che gli ruota attorno non ce l’ho proprio nei geni, al contrario di mio padre che sa disegnare benissimo, 🙂. Come te, invece, so scrivere: a scuola i miei non erano dei temi… erano delle mini tesine per quanto scrivevo, 😄. Buona serata e buona settimana anche a te, 🙂. Un caro abbraccio, 🤗.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: