Da Passo Forcella a Passo del Bozale, 1° parte…

Con la nuova escursione dedicata alla montagna vi porto nella mia Liguria, siamo alle spalle di Chiavari, nel Parco dell’Aveto. Qua passa l’Alta via del Monti Liguri, il sentiero che collega tutta la Liguria. Con questa escursione ne percorreremo una tappa, forse la meno conosciuta in quanto non presenta particolari punti di riferimento, ma non per questo è meno affascinante di altre tappe. Come prima immagine vi presento la mappa dei sentieri, il sentiero rosso è l’alta via che stiamo per percorrere…

Siamo nel mese di giugno, la vegetazione era verdissima, l’estate era appena iniziata. Sotto di noi la strada Statale che passa per la Val D’Aveto, con le varie deviazioni per borghi immersi nel verde, che qua sembra non avere confini…

La strada che vedete porta ad un piccolo borgo, una frazione composta da villette e qualche casa antica. Ci sono aziende agricole, e tanto, tanto, relax! La strada non è molto trafficata, tranne in questa stagione per via dei turisti, che comunque non sono mai tanti come sulle coste, prese d’assalto in questa stagione….

Mi aspettava subito una salita intensissima, ma ormai ero abituato a camminare, quindi la presi con scioltezza. Il caldo cominciava a farsi sentire, e l’ombra di qualche albero era provvidenziale….

La strada statale dell’Aveto la si vede solo nel primo tratto, poi l’intero percorso è immerso nel verde più profondo, si è veramente isolati dal mondo qua, pensate che quel giorno in tutta l’escursione non ho trovato una persona, e nel posteggio c’era solo la mia macchina. Un isolamento totale degno del periodo del lockdown, solo che qua era la natura ad isolarmi dal mondo….

A mano a mano che si sale sulle vette il paesaggio assume una bellezza cangiante e sempre più spettacolare. Quel verde così intenso, complice la giornata limpida, era davvero spettacolare. Ogni scatto, pur nella semplicità della scena, sapeva regalarmi emozioni. Quelle che cercherò di trasmettere a voi in questo viaggio fotografico appena iniziato…

Domani c’immergeremo nel bosco, vi farò rilassare attraverso il racconto delle mie sensazioni, e quella pace infinita delle immagini. Vi aspetto come sempre, grazie mille della vostra attenzione e delle numerose letture…. 😊👍😉

13 pensieri riguardo “Da Passo Forcella a Passo del Bozale, 1° parte…

    1. infatti lo stupore di un turista che s’immerge in questi territori è incredibile, fra l’altro molti turisti non conoscono la parte montana della mia Regione, vengono solo per le coste, quindi in tal senso il mio blog è anche utile…😊😉👍

  1. che verdi vallate e montagne! sentendo di tutti gli incendi di questi giorni,vedere questi panorami rinfranca il cuore! sembrano luoghi non incontaminati ma sicuramente poco frequentati. La parte meno conosciuta della tua regione evidentemente…grazie Max e buona serata!

    1. parti che vi faccio conoscere con gioia!😊👍 Gli incendi in Liguria sono una realtà che purtroppo ogni estate si fa drammatica, per fortuna quest’anno pare ci sia stata una certa tregua in tal senso, ma è meglio parlare sottovoce, l’estate è ancora lunga…

    1. bene, mi fa piacere come sempre che leggi con interesse il mio blog, io scriverò anche dalle vacanze, il mio blog per voi non si ferma mai, ovunque sono! 😉😊🤗 Abbracci di cuore, buone vacanze…🤗

    1. qua di verde ne vedrai anche troppo, se è il tuo colore preferito andrai in estasi, altrimenti .. va beh il verde rilassa sempre, poi con le mie descrizioni… vedrai…..😊🤗😉👍

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: