Escursione in Val Gesso, 9° parte…

Fra la carezza del vento
e la gioia del paesaggio
un attimo di poesia
prendeva forma in me.
Era di cera il mio cuore
sciolto nell’abbraccio di un giorno d’estate
in quel piccolo lembo di montagna
dove tutto parlava per me….

Lasciato il Rifugio, era il lago ad aprirmi l’anima, con la magnifica bellezza dei suoi cangianti colori, splendenti come la meraviglia degli occhi di una donna. Proprio come quelli che vidi al Rifugio. Dovete sapere che a servire ci sono ragazze meravigliose, quella che mi consegnò il vassoio mi lasciò senza parole, quasi non riuscivo ad allontanarmi dalla sua magnificenza, i suoi occhi hanno colorato anche il sentiero che dovevo ancora percorrere…..

L’incanto di una donna
è un apostrofo di meraviglia
posato sul giaciglio di un sogno.
Talvolta non voglio svegliarmi
per tenermi strette
le infinite sensazioni
di un abbaglio di gioventù
fuggito nel vento di un perché….

La scelta del prossimo scatto è stata ispirata dalle tecniche fotografiche. Dovete sapere che un’immagine per essere davvero bella deve poter condurre l’occhio di chi la osserva nel cuore dell’immagine. Lo si può fare attraverso le linee guida che possono essere create da un sentiero, un torrente, o l’ansa di un lago come in questo caso. Se osservate infatti d’istinto seguite la linea dell’acqua, che vi condurrà nel cuore del lago stesso. La meraviglia del colore poi contribuisce a rendere lo scatto ancora più interessante…

Raffiche di vento di nuovo violente giunsero all’improvviso, il cielo alle mie spalle si stava coprendo rapidamente, l’ombra scendeva velocemente dal monte, cambiando le sfumature dei colori che in pochi minuti diventarono spente….

Ecco un nuovo scroscio di pioggia scendere velocemente alimentando i torrenti, quello lo presi tutto visto che non c’erano ripari nell’immediato. Per fortuna il più violento del giorno lo schivai grazie a quella grotta vista all’andata che raggiunsi di corsa sul sentiero del ritorno….

Da domani descriverò, per qualche puntata ancora, il sentiero di discesa che è diverso da quello dell’andata nel tratto finale per via dell’anello di cui vi ho accennato. Vedrete anche il 2° selfie della giornata 😊 va beh so che non passerete per quello, ad ogni modo vi aspettano altre emozioni, vi aspetto come sempre..😉👍

10 pensieri riguardo “Escursione in Val Gesso, 9° parte…

  1. le tue foto sono davvero spettacolari, il cogliere icolori e le sfumature nelleinqudrature dimostra davvero una grande sensibilità! e le poesie!!! ccomplice la bellezza dei luoghi, ma anche di qualche giovane donna…buona serata Max!

    1. le giovani donne da sempre mi hanno ispirato migliaia e migliaia di poesie. Ma anche la natura, con tutti i suoi colori e quelle sensazioni che ti rubano il cuore, ha contribuito parecchio ad ispirarmi nel corso degli anni. Grazie come sempre per i bellissimi complimenti riguardo le mie immagini, ad ogni uscita fotografica cerco sempre di cogliere il meglio da tutto ciò che incontro, anche quando il tempo non è dei migliori….😊😉🤗

  2. ‘ fuggito nel vento di un perché’ mi ha molto colpito questo verso e Naturalmente le immagini è la prosa che le offriva ai nostri occhi.
    Del resto sei poeta e la poesia Spazia dallo sguardo ai versi nel tuo caso.
    Abbracci caricari 💚🦋

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: