Viaggio nella lavanda, 17° parte…

Il paesaggio muta e da un km all’altro nuove sensazioni si fanno spazio, ispirando versi, poesie, riflessioni, ricordi. Tutto è in divenire, le infinite forme della bellezza qua prendono vita, colorando la spensieratezza dei ricordi, e l’immutabile ricchezza delle emozioni….

Questo è il sentiero che prima avevo osservato dall’alto, in questo punto divide idealmente due paesaggi diversi, da una parte la lavanda, dall’altro lato altre erbe officinali, si potrebbe definire una strada tra i profumi…

Mi affaccio sull’altra parte del prato, in lontananza il borgo di Sale San Giovanni, meta di partenza e di arrivo di questo lungo anello nella natura più pura. C’è tutto il sapore dell’estate in questo tratto di territorio, caldo compreso….

Proseguendo il cammino incontro una casa rurale davvero interessante, ha anche una torretta con tanto di scaletta a chiocciola che sale fino al tetto. In questo punto si entra per qualche minuto in un ambiente diverso, qua l’aspetto bucolico prevale sulla lavanda, offrendo nuove prospettive di sguardi…

Poco distante un campo con delle balle di fieno coperte per evitare la pioggia, fa da cornice alla poesia del paesaggio, che qua riesce ad esprimere una nuova dimensione di meraviglia e incanto…

Si prosegue attraversando altri boschi, prati dove sono i piccoli fiori ad essere i protagonisti, ad ispirare poesia, nella dolce brezza del giorno, che cullava il mio instancabile camminare…

Mi farò delicato
come un soffio d’estate
sussurrando bellezza
al giardino dei tuoi occhi
profumati d’estate.
Profumerò di vita
nel silenzio dei tuoi sogni
scostando ricordi
per far spazio
alla poesia del tuo fiorire…

Domani altra lavanda e altre emozioni, il viaggio a piedi continua, vi aspetto come sempre sul mio blog per offrirvi il classico relax quotidiano…👍😉

15 pensieri riguardo “Viaggio nella lavanda, 17° parte…

  1. Ogni volta mi stupisco per questi dipinti… Non so Fattori, Cezanne… Come se si assistesse all immobilità di un tempo estraneo, non del nostro mondo! Poi il tuo descrivere rende il racconto più fluido e contribuisce all incanto. Grazie Max, tante grazie e buona serata

    1. grazie mille, non sai quanto mi fa piacere leggere questi bellissimi commenti, sono vera linfa per l’anima, e un’invito a proseguire su questa strada. Un caro abbraccio, buona serata …😉🤗

      1. Nelle prime fotografie delle parole che le accompagnano ci si tuffa nell’estate i suoi colori I suoi profumi.
        La poesia che chiude l’articolo è bellissima.
        Buona notte dolce poeta 🌺🌻🌹

    1. mi fa molto piacere, spesso le coincidenze sono davvero uniche in certi casi. Grazie del commento e per aver iniziato a seguirmi, benvenuta sul mio blog…😉🤗👍

  2. Partiamo dalla fine: splendida la tua poesia, 🤩. Versi delicati, teneri, dolcissimi. La vista dei filari di lavanda è sempre una bella visione per gli occhi e se si riesce ad immaginare anche il profumo sembra proprio di essere parte integrante della foto. Molto rustico quel casolare: fa subito pensare alla vita semplice ma anche fatta di tanto lavoro in campagna. Vedendo le balle di fieno l’ho subito associate al profumo dell’erba fresca appena tagliata prima che diventi fieno. Un profumo meraviglioso che ultimamente non mi capita più spesso di sentire perché il prato vicino a dove abito io non c’è più ed ora c’hanno costruito delle case, 😞. Molto bella la foto che conclude il tuo post: se non sbaglio sono fiori di camomilla, 🙂.

    1. come sempre grazie mille per le bellissime parole che dedichi ai miei post, dei quali sai trarne l’essenza. Mi fa piacere che hai apprezzato la mia poesia, come sai scrivo di getto, e spesso mi viene spontaneo creare qualche poesia al volo, magari ispirata dagli stessi fiori. Il profumo dell’erba a primavera, quando è appena tagliata, piace molto anche a me, ti trasporta proprio nell’atmosfera della campagna, e dell’aria pura, che per noi abitanti della città, è cosa rara…😉😊

    1. grazie mille per aver apprezzato sia le foto che la poesia, benvenuta sul mio blog, grazie per aver iniziato a seguirmi, qua descrivo ogni giorno dell’anno dei viaggi a puntate, tra foto, poesie, frammenti di narrativa e altro…😉👍🤗

  3. Max .. mi sto prosciugando le narici per stare al passo con il tuo viaggio 😀 il mio olio essenziale di lavanda sta per finire, tienilo presente 😀
    Detto ciò.. le balle di fieno per me già sono poetiche a prescindere poi.. se ci metti i leggeri versi tuoi.. siamo proprio lisci e sereni! 😀
    un abbraccio!

    1. ma grazie, sempre simpatica e molto gentile, dovrai fare un’altra scorta di olio essenziale perché verso il finale della narrazione ci sarà lo spettacolo più bello che giustamente riservo per ultimo. Poi volevo farvi vedere anche qualche scatto della Provenza, giusto per rimanere in tema, subito dopo questa narrazione…🤗😉😊👍

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: