Viaggio nella lavanda, 13° parte…

Lo spettacolo dei campi di lavanda è paragonabile a quello di una donna. Quante sfumature può donare la sua bellezza! Non c’è particolare che non risplenda nel corpo di una donna. Questa puntata la dedicherò a voi donne…😉

Gli occhi di una donna
sono nettare di cielo
posati su guanciali di dolcezza.
Più li guardo
e più mi perdo
nelle mille sfumature dei loro particolari
in quel trucco che muta
come stagioni in fiore
in quelle iridi cangianti
da un’emozione all’altra…

Frammenti di narrativa..
“Ricordo ancora i suoi passi, quei piedi nudi che accarezzavano il pavimento in cotto. Era incantevole il suo incedere, mentre con naturalezza portava la colazione nell’ampia cucina. Il suo corpo sapeva di maestrale, ero in Francia in quell’estate, il vento spazzava i prati, trasportava i profumi, confondeva le idee…”

“… Sentivo il suo accento francese, era birichino il suo sorriso, su di lei il sole sembrava giocare tra i veli trasparenti della sua camicetta. Accendevo speranze, in quelle mattine di sole, dove il ricamo delle ombre, tesseva incanto sul suo corpo di seta….”

Le strade della sua bellezza
portavano al cuore.
Profumavano di lavanda
le sue vesti lucenti.
La seguivo come il vento
prima di allontanarmi come una farfalla
dal fiore dei suoi anni..

Il corpo di una donna
è come il miele
la luce del sole
lo fa risplendere
di una luce ambrata
il suo profumo cattura l’anima
la sua dolcezza ti rilassa
la sua voce è musica
ed io mi perdo
nel concerto della vita
tra quei diaframmi di sguardi
che diventano giochi
al mutar del tempo…

Oggi come avete letto ho voluto far prevalere la parte testuale ai tecnicismi degli scatti, che magari non tutti apprezzano. Siamo sempre fra i campi di lavanda, ne vedrete altri anche domani. Questa è una vera strada blu che conquista sia gli occhi che l’olfatto….

Domani ancora lavanda, poesia, parti di narrativa e novità, vedrete anche dell’arte fra la lavanda. Siete curiosi? Non vi resta che ripassare! 😉☺Buona domenica a tutti..

12 pensieri riguardo “Viaggio nella lavanda, 13° parte…

  1. accipicchia per te le donne sono fonte di grande ispirazione! si fa così ,si sognano esseri quasi ultraterreni, quasi aereiformi..poi nella realtà, visto che la donna non è solo corpo e anima pura…le cose cambiano!! ahaha
    davvero angelico il tuo scrivere! bravissimo scrittore! Grazie Max e buona serata !

    1. sono sempre stato ispirato dall’universo femminile, ho scritto migliaia di poesie e di testi dedicati alle donne, mi piace coglierne la parte sognante, romantica, cerco di vedere solo la bellezza che penetra nei miei occhi. Mi fa piacere che hai apprezzato, grazie mille, buona serata..☺😉👍

  2. Che meraviglia l’aver dedicato il tuo post a tutte noi donne, 😍. Grazie, è davvero un pensiero squisito. Questi versi sono davvero bellissimi e leggendoli ti meriti un meritato applauso per come riesci a descrivere quello che una donna è. Bravissimo, 👏. La mia foto preferita di questo post è l’ultima: questa distesa viola riesce quasi a farmi sentire il meraviglioso profumo che emana la lavanda. Buona domenica Max, 😘.

    1. grazie mille per aver apprezzato, scriverò ancora parti di narrativa e poesie nel corso della narrazione, scrivere e fotografare sono attualmente le due cose che amo di più 😊 Un abbraccio, buona serata a tifare la nostra Italia 🤗👍😉

    1. grazie mille per questo bellissimo commento, mi fa molto piacere che hai apprezzato sia le immagini che le parole 🤗😉😊 come sempre ti aspetto ancora sul mio blog.
      Buona serata 🤗

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: