Viaggio nella lavanda, 10° parte…

Sboccerò come un girasole
inseguendo la tua bellezza
fragile essenza di vanità
avvolta dalla freschezza della gioventù.
Sorriderò alla vita
quando il sole delle tue labbra
illuminerà il dipinto dei miei anni
arabeschi di ricordi
avvolti da poesie senza fine…

Per un tratto il sentiero prosegue per una strada provinciale chiusa al traffico, costeggia vecchie case, dove il sapore della vita di un tempo è racchiuso in ogni pietra. I turisti aumentano col crescere del giorno…

Montagne che si perdono all’infinito, come onde di un mare in tempesta. Sfumature di colori danzano su prati mossi dal vento, accarezzando sensazioni, vergini come i sorrisi spontanei che nascono in questi luoghi paradisiaci…

Amo vedere queste colline colorate, dove ogni singola pianta crea colorazioni differenti. Davanti a me il giallo di un prato m’illumina gli occhi, e si ricollega col girasole che ha aperto questa puntata…

Proseguiamo andando ad attraversare un paesaggio che assomiglia alla foto del vecchio Windows, vi ricordate quando l’immagine di sfondo era quella del prato con le nuvolette sopra, ecco questa punto gli assomiglia moltissimo…

Corro come un bimbo dentro ad un campo con spighe altissime, ero quasi sommerso, il vento accarezzava l’erba, facendola ondeggiare, il suo colore variava a seconda del vento, avete presente quelle sfumature dell’era piegata dal vento, ecco, proprio così, ed io c’ero immerso…

Il caldo si fa sentire, decido di riposarmi un attimo, nel frattempo osservo il vasto panorama che avevo davanti. Qua non c’erano rumori di macchine, le strade erano lontane, e quelle vicine quel giorno erano chiuse al traffico. Si udiva solo il ronzio degli insetti, e gli uccellini che volavano qua e la….

Domani altri fiori e dopo una lunga assenza tornerete ad ammirare la lavanda, quindi non potete mancare, vi aspetto…😉😊

14 pensieri riguardo “Viaggio nella lavanda, 10° parte…

    1. bene, mi fa piacere che hai apprezzato, certi paesaggi sono così belli che da soli fanno un post, anche senza bisogno di parole. Poi io va beh ne aggiungo per aumentare il fascino della narrazione, che vi faccio rivivere quasi in tempo reale attraverso le descrizioni dei vari attimi..😊👍

    1. grazie mille per aver apprezzato la mia poesia. 😊 Mi fa piacere averti fatto tornare alla mente vecchie sensazioni di libertà legate ai tuoi ricordi d’infanzia. Il bello di un blog è che spesso leggendo o guardando delle immagini si possono creare in noi emozioni differenti…👍😉

  1. È davvero meravigliosa questa poesia, 🤩. Le parole sembrano molto la dedica di un padre ad una figlia che sta crescendo e che, pian piano, sta diventando donna. Una dedica in cui lui le dice che, malgrado il tempo che passa, le sarà sempre vicino come ogni padre farebbe con la propria “bambina” (i papà son fatti così: anche se si è cresciute, rimaniamo sempre le loro bambine, 😁). Stupendo quel girasole, 👍👍: in quella foto c’è tutta la bellezza di un fiore che non si può fare a meno di associare con l’estate, 😉. Le foto dei campi e delle colline (hai ragione: la foto ricorda davvero tanto lo sfondo di Windows.), davvero bellissime, invogliano a passare più tempo in mezzo alle meraviglie che la natura ci regala, sedersi sull’erba e lasciarsi avvolgere dalle sensazioni e dalle emozioni che paesaggi come questi riescono a donarci. 🙂

    1. ogni poesia può contenere infinite sfumature, chi la legge può associarla a mille percorsi di vita. Mi fa molto piacere che sia stata di tuo gradimento, come vedi la sera ne unisco sempre almeno una alle immagini visto che le gradite sempre con gran piacere. 😉 Grazie mille come sempre per entrare nelle emozioni del post, e sentirti in qualche modo parte del paesaggio stesso..😉 Un caro abbraccio, buona serata 🤗😉

  2. Ciao ero in studio, ma mi sono persa da qualche parte in una delle foto.. ah sì.. credo di essere finita dentro al girasole, lo percepisco da tutto il giallo che ho intorno a me!
    un abbraccio, Max!!

    1. grazie mille come sempre anche per la bellissima simpatia che riesci sempre a trasmettermi con le tue emozioni sincere 😊😉 hai visto che bella sorpresa oggi 😉 ora il viaggio continua con altri fiori e poi ancora lavanda. Sai che anni fa in Francia avevo fotografato un prato intero di girasoli, era immenso, migliaia e migliaia, oggi riguardando delle vecchie immagini ti ho pensata quando sono arrivato a guardare quella..😊👍

      1. ehm.. ma io ora voglio vedere quelle fotooo”!!!! 😀 prima o poi dovrai condividerle :-p

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: