Ai piedi del Monte Rosa, 9° parte…

Ci lasciamo alle spalle il piccolo laghetto per andare ad osservare meglio il ghiacciaio nelle sue varie metamorfosi, con questo post e in parte anche con quello di domani sarà la natura a diventare una forma d’arte, accompagnata dalle mie riflessioni sul clima….

Cominciamo a percorrere questo piccolo sentiero che ci porterà ad affacciarci sulla maestosità del paesaggio. Già da qua possiamo notare l’immensa lingua di ghiaccio che scende verso valle e i vari rivoli d’acqua che escono ovunque. Quel giorno era piuttosto caldo anche in quota, lo scioglimento in quelle ore del giorno stava toccando l’apice, c’era acqua ovunque sulla parete di fronte a noi….

La metamorfosi della natura, la genesi delle montagne, la forza dirompente che crea i paesaggi che scorgiamo dinanzi a noi, è allo stesso tempo una forma d’arte, me ne sono accorto quel giorno quando ho scattato queste immagini molto ravvicinate. Se osservate in fretta, magari con un cellulare, sotto alla luce del sole, potrebbero non dirvi nulla, ma se le osservate davanti allo schermo di un pc ecco che i particolari, le striature, le tinte cangianti delle rocce, creano spettacolari composizioni….

La frattura del ghiacciaio nella prossima immagine ad esempio è qualcosa di pazzesco. Sotto a quella coltre di ghiaccio di diversi metri scorre un vero fiume d’acqua. La fessura permette solo in parte di vedere nelle sue viscere. Dovete immaginare questa forma di ghiaccio come un’immensa galleria, un tempo tutto il corpo del ghiacciaio era compatto, univa le due sponde del canalone. Poi il caldo ha cominciato a far sciogliere gli strati superficiali, l’acqua sprofondando ha creato dapprima dei piccoli passaggi, poi delle vere e proprie grotte. In questa fase se il riscaldamento prosegue interviene il crollo di tutta la struttura, ed il suo inesorabile declino….

Nella prossima immagine invece vediamo la parte della struttura che si sta ramificando, qua probabilmente c’è già stato un cedimento prima, ora il ghiaccio scomposto e frazionato sta subendo pressioni per la gravità, formando queste forme artistiche che a molti ricorderanno le vaschette del gelato. Qua ognuno può metterci la sua fantasia. La cosa su cui riflettere è sempre una, ovvero che i ghiacciai sono importantissimi per la nostra vita, domani approfondiremo questo tema….

Appuntamento dunque a domani per la penultima parte di questo viaggio sotto al Monte Rosa, come detto oltre alle immagini sempre spettacolari, farò una riflessione sul clima e la vita. Spero di non essere pesante, cerco sempre di unire semplicità e qualche volta leggerezza alle mie narrazioni, anche quando tratto argomenti importanti, come in questo caso…👍

12 pensieri riguardo “Ai piedi del Monte Rosa, 9° parte…

  1. Certe immagini sono degne della Luna, di Marte o di qualche altro pianeta che non si conosce ancora. Eppure a “pochi passi” da noi, il paesaggio cambia e ti porta altrove, un altrove strano, misterioso e davvero affascinante! 🙂

    1. beh si, anche sulla Terra ci sono paesaggi dal sapore alieno. Pensa che molti film di fantascienza che hanno come protagonista lo spazio, sono girati in posti della nostra Terra attraverso un gioco di luci ed effetti speciali. La fotografia e il mondo del cinema se rappresentati in una certa maniera possono dar vita a paesaggi dalle caratteristiche paradossali, talvolta anche con strumenti modesti, senza investire in produzioni ciclopiche…😉

  2. Le tue narrazioni sono sempre bellissime e molto ben raccontate, corredate da immagini con cui ci fai ammirare dei posti che meritano di sicuro di essere visitati. Ogni sera un viaggio sempre nuovo, dove le meraviglie della natura e la tua bravura nello scattare foto e nel raccontare quello che vedi rendono i tuoi post un appuntamento a cui non si può assolutamente mancare. Bravissimo Max, 👏!

    1. grazie mille, i tuoi bellissimi commenti sanno sempre essere molto gratificanti, e mi danno ancora più entusiasmo per raccontarvi i miei viaggi, e non solo, anche qualche riflessione scientifica…😉🤗😊

    1. grazie per apprezzare, questi ultimi post vogliono essere un po’ riflessivi, talvolta mi allargo nelle narrazioni, andando ad inglobare argomenti sempre attuali. Mi fa molto piacere che apprezzi 😉🤗👍

    1. era proprio quello che ho pensato quando avevo scattato queste immagini, per questo all’inizio parlavo di forme d’arte, sei riuscita a cogliere le mie stesse sensazioni 👍😉 le nostre idee collimano sempre di più 👍

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: