Da Campiglia a Monesteroli, 12° parte…

Ci affacciamo all’ultima parte di strapiombo che precede la scogliera, qua sorge l’ultima casa, quella più vicina al mare. Lo spettacolo qua prende il sopravvento sulla fatica, anche se la vera fatica sarà fare il sentiero al contrario…

Ecco come si presenta l’arrivo al mare, qua il sentiero scende verso la scogliera, questa è la visione aerea che vi da un’idea sia della bellezza dei colori, ma anche della difficile collocazione di chi decide di venirsi a bagnare da queste parti…

Con l’ausilio del teleobiettivo andiamo a vedere da vicino questa piccola baia, come potete notare sulla sommità dello scoglio ci sono delle piccole imbarcazioni, quel piccolo spiazzo accanto al palo è il punto di attracco per chi arriva e parte da qua. Non chiedetemi come abbiano portato le barche fin sulla cima dello scoglio, non ne ho idea, anche perché è abbastanza alto. Limitiamoci a guardare questo piccolo angolo di paradiso…

Erano i primi giorni di marzo, ma come potete vedere c’era già chi aveva scelto di fermarsi a prendere qualche raggio di sole sull’unico scoglio sul quale si può accedere tranquillamente.

Era quasi l’una del pomeriggio, io invece di scendere sulla scogliera, scelgo un posticino al fresco, in ombra, per il mio pranzo al sacco. Trovo giusto un pezzo di legno e una pietra e improvviso un piccolo banchetto selvaggio, con vista sulla scogliera. Cosa volere di più!…

Noi fotografi quando vogliamo farci una foto non stiamo certo lì col cellulare e col bastone ad inquadrarci, ma scegliamo una postazione adatta ed impostiamo autoscatto e flash di schiarita. In quel punto, anche per riposarmi un po’ in vista della lunga salita, scattai diverse foto, per voi ho scelto questo piano americano, per chi non lo sapesse sarebbe l’inquadratura dalle ginocchia in su. Ho fatto anche delle figure intere da più distante, ma questa mi è sembrata adatta, anche per la scelta, non casuale, d’incorniciarmi fra gli alberi. Insomma un buon lavoro anche in questo caso…

Se non siete scappate, riferito alle donne, vi aspetto domani per il proseguo della narrazione fotografica. Vi aspettano le foto della durissima risalita, tranquilli non saranno tutte quelle della discesa, ma una parte che aiuterà a capire lo sforzo da fare per risalire nel caso voleste farlo anche voi. Inoltre lo stesso borgo visto dal basso aprirà scenari completamente diversi, insomma altre immagini interessanti per voi. Io intanto proseguo i miei viaggi, su instagram le anteprime, oggi avrete già visto nelle storie il nuovo borgo, e domani indovinate un po’ dove sarò!!….😉😊👍

22 pensieri riguardo “Da Campiglia a Monesteroli, 12° parte…

    1. se mi fanno fare la comparsa per qualche film sono pronto 😁 già un po’ di tempo fa avevo assistito dal vivo alla realizzazione di un fiction della Rai, ero dietro alle quinte, ho detto non si sa mai che cerchino qualche comparsa…😊

  1. Sai? Questo ultimo tragitto mi ricorda molto la costa nord (ile rousse/Calvi) della Corsica… ‘na faticaccia!
    Bello il tuo controluce.
    Un abbraccio 😙

    1. sono stato anch’io in Corsica diversi anni fa, e ricordo bene anche il territorio che hai citato, bellissimi scenari anche lì. Grazie del commento, buona serata 😉🤗

    1. far conoscere le bellezze dell’Italia è l’obiettivo del mio blog, ormai praticamente faccio promozione turistica. Anche oggi ero in viaggio per foto favolose! 😊 Il viaggio continua, grazie mille dei tuoi commenti..🤗

    1. sì, io di solito non compaio quasi mai, anche su instagram non ci tengo troppo ad apparire, sono il classico fotografo che sta sempre dietro le quinte, però ogni tanto ci sta. Grazie per aver apprezzato 😊😉

    1. sì direi che chi soffre di vertigini è meglio che questo sentiero non lo faccia, si rischia di finire giù di sotto in questo caso. Grazie per aver apprezzato, buona serata 🤗😉

    1. preferisco non far sparire la gente 🤣🤣 meglio restare dietro le quinte, gli scenari che stanno davanti alla macchina fotografica sono decisamente migliori 😁 grazie mille per aver apprezzato, e per i commenti 🤗😊

    1. grazie mille, mi fa piacere che hai apprezzato, non pensavo sortisse tanta curiosità la mia immagine, ero indeciso se postarla o meno, poi ho detto va beh giusto una volta ogni tanto ci sta..😉😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: