Diano Castello, 7° parte…

Un fotografo ferma emozioni, attimi, dipinge con i colori della propria anima il paesaggio che ha davanti, e lo trasporta nel tempo, per trasmetterlo a chi voglia condividere quelle stesse sensazioni, quegli stessi istanti…

Scendo come la corrente di un fiume, trasportando crepuscoli di solitudine fra la geometria delle vie. Tutto mi appare nuovo, cangiante, sipari di storia si aprono davanti a me come scene teatrali pronte a rinnovarsi ad ogni alzata di sipario….

Geometrie visive dipingevano attimi di silenzio, dove solo il cinguettare degli uccellini che danzavano fra i tetti, erano l’unico suono che sentivo in quel momento. C’era pace, attorno e dentro me….

Il bello di esplorare questi borghi è che non conosci dove ti porteranno le vie, spunti all’improvviso in una nuova, ti affacci con la curiosità di un bimbo che sbircia oltre una curva, e cominci ad esplorare, ad osservare, e ad ogni passo rimani stupito….

Dopo aver visto le due chiese romaniche nella parte alta del borgo, eccomi di fronte ad una nuova chiesa, questa volta di un altro stile. L’esterno appare più maltenuto rispetto alle altre, ma l’interno mi ha stupito, e ve ne accorgerete col post di domani….

Come sempre prima di entrare faccio un breve giro tutto attorno per osservarla meglio, la facciata anteriore era in buono stato rispetto all’altro lato, almeno l’impressione che se ne aveva al primo sguardo era questa, probabilmente era stata rifatta di recente….

Scommetto che siete curiosi di vederla dentro! E sono anche sicuro che vi piacerà, perché a dispetto della parte esterna, riserva delle belle sorprese architettoniche e artistiche. A questo punto non vi resta che ripassare domani..” 😉

P.S.
Su instagram nelle storie fino a questa notte potete vedere un mio scatto che è stato scelto fra i più belli per rappresentare l’Italia, ed è stato messo a confronto con un altro scatto meraviglioso dell’Argentina. Per me è una grande soddisfazione! 😊

11 pensieri riguardo “Diano Castello, 7° parte…

  1. Geometrie, parallelismi, simmetrie… l’occhio cerca quello che vorrebbe, ma sa anche stupirsi di quello che trova. Ed è anche il bello di fotografare! 🙂

    1. vedrai che l’interno ti stupirà, più di quello che ha fatto la facciata. Grazie mille per i complimenti, è sempre più un piacere scrivere per voi giorno per giorno…😉

    1. peccato, ti perdi anteprime uniche, ad ogni modo grazie mille per seguirmi qua, vedrai che foto che arriveranno giorno dopo giorno, viaggio dopo viaggio..😉

  2. Max quanto ho adorato il tuo seguire con le parole le geometrie delle strade, dei palazzi.. hai creato una sensazione di linee, righe.. è proprio come se la mia stanza stesse seguendo le tue descrizioni in modo da sentire essa stessa tutte quelle geometrie e cinguettii di cui ha parlato. Complimenti anche per il successo di instagram! bravissimo!

    1. grazie mille, di cuore! E’ un vero piacere sapere che mi segui con così tanta attenzione, sai io quando faccio queste narrazioni rivivo attimo per attimo il mio viaggio e ne sono così immedesimato che percepisco le stesse sensazioni avuto sul momento, non ti dico altro. Spesso in certi passaggi mi commuovo pure, solo a descriverli. Adoro davvero moltissimo portare avanti questo blog e instagram, ogni giorno sono sempre più felice per i grandi successi che stanno arrivando…😉😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: