Diano Castello, 6° parte…

“…Dalla via principale del borgo partono un sacco di traverse che in qualche modo si collegano tutte al nucleo principale. Queste piccole stradine uniscono i diversi livelli del borgo, e spesso permettono di avere degli scorci particolari sullo stesso centro storico…

Ogni borgo sa affascinare per la particolarità delle sensazioni che riesce a trasmettere, alcuni sono molto antichi e danno l’idea del tempo, della storia, altri sono luminosi, aperti, ed offrono quell’incomparabile voglia di viaggiare che fa della scoperta una vetrina di gioia per l’anima…

Molte case sono state rifatte, ma alcuni particolari storici sono stati lasciati intatti, per far comprendere la storia dello stesso borgo. E sono proprio questi particolari ad arricchire il visitatore attraverso la magia delle emozioni che riescono a trasmettergli solo osservandoli…

Comincio ad esplorare altri vicoli, i colori mi avvolgono, assieme ad un profumo di spezie che usciva da una finestra aperta. Le piante che abbelliscono ogni metro del borgo accompagnano i miei passi mentre accarezzo attimi che sanno d’eterno…

La luce dell’estate accompagnava i miei pensieri, ero trasportato fra quelle sensazioni ancestrali che mi riportavano alla mia infanzia. Scorgevo il mio io bambino mentre esplora un posto nuovo, con quel sorriso sempre presente sulle labbra, e quella gioia pronta a sbocciare come un fiore al sorger del sole…

Certi angoli poi ti rubano il cuore, ti sembra di veder scorrere la vita di un tempo, la genuina semplicità di un sorriso scambiato ad un rapido incontro, o il furtivo sguardo di un passante che s’interroga su chi sia quel turista che si aggira per le vie….

Domani vi aspetta altra bellezza, arriveremo poi a scoprire un’altra chiesa, questa volta di un altro stile, siete pronti per proseguire questa emozionante visita al borgo? Non vi resta che ripassare domani, buona domenica a tutti..” 😉

8 pensieri riguardo “Diano Castello, 6° parte…

    1. eh sì ogni tanto queste belle e simpatiche immagini mi tornano alla mente, soprattutto quando visito borghi come questo, in solitudine, ma con il cuore colmo di emozioni…😉

    1. tutti questi piccoli borghi ti lasciano una pace immensa dopo che li hai visitati, la frenesia della vita qua non si sa neppure cosa sia, poche macchine in giro, poche persone, solo la calma dei passi e i suoni della natura che colmano i silenzi della presenza umana….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: