Cervo, 7° parte…

“…Nell’aria le ultime gocce di pioggia, un bar con le sedie alzate racconta quell’attimo di pioggia improvvisa, c’è profumo di terra bagnata nell’aria e anche di cibo, dai vicoli il vento trasporta le essenze aromatiche delle varie pietanze. Era quasi mezzogiorno, i vari locali si apprestavano a ricevere i clienti…

Quella pioggia trasportata dal vento non voleva andarsene, sembrava la tipica nuvola di Fantozzi, tutto attorno c’era il sole, ma su quel borgo continuava a piovere. In lontananza fra la pioggia i colori della Riviera ligure emergevano come corolle di fiori al sorger del sole…

Il profumo del cibo mi attira, passo in un vicolo davvero particolare, sembrava quasi di entrare in casa di qualcuno tanto era l’atmosfera intima e raccolta di quello spicchio di borgo. Una goccia di pioggia mi bagna l’obiettivo, mi accorgo solo dopo di non averlo pulito bene…

Decido di raggiungere la parte a mare più tardi, quando il sole finalmente avrebbe cancellato quella pioggia insistente. Nel frattempo torno a camminare fra i vicoli, un po’ bagnato, ma felice per poter gustarmi un po’ di fresco, e di osservare senza troppa folla i caratteristici vicoli…

La cosa positiva di quel momento di pioggia, oltre al fresco, era che c’era poca gente in giro, l’ideale per chi vuole fotografare il paesaggio allo stato puro, come dico sempre io. D’estate capita raramente di trovare attimi così perfetti, soprattutto in borghi visitatissimi come questo…

Dalle varie case stavano uscendo dei profumini davvero invitanti, avevo scelto di mangiare finita la visita del borgo, in modo da sfruttare anche questo momento in cui c’era meno gente in giro, ma questi sapori mi facevano venire davvero appetito. Cercai di resistere e proseguii il cammino fra i molti vicoli più o meno stretti di questo borgo dalle mille sfumature….

Domani proseguiremo questo viaggio per le vie del borgo, l’arrivo del sole regalerà scorci via via più belli sull’intero paesaggio e sui suoi panorami, vi aspetto come sempre domani, buona domenica a tutti…” 😉

13 pensieri riguardo “Cervo, 7° parte…

    1. quasi tutti i borghi liguri presentano questi vicoli strettissimi, in alcuni si passa una persona alla volta tanto sono stretti, ma questa particolarità regala ai vai borghi una sensazioni d’intimità unica nel suo genere…
      Grazie del commento, un caro abbraccio.. 😉

      1. grazie a te…..da me troverai il blog chiuso al pubblico devo fare un restyle ma ci troviamo da te ok???

    1. almeno col pensiero ti ci porto ogni sera! 😊 Poi quando finiranno queste restrizioni magari potrai organizzare qualche viaggio nella mia Regione..😉 nel caso me lo farai sapere che ti faccio da guida turistica.. 😊

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: