Un giorno di neve a Voltri, 7° parte…

Il timido raggio di sole era già scomparso, in quel punto il vento soffiava forte, tanto che il freddo si percepiva ancora di più, sullo sfondo nubi sempre più nere preannunciavano ancora maltempo. Ero solo in quel punto, le barche davanti a me sembravano parlarmi in un dialogo muto che solo il cupo eco del mare sembrava coprire….

Risalgo in passeggiata per farvi vedere le panchine di cui vi parlavo ieri. Eccole, vi sembrano strane? In effetti lo sono. Dovete pensare alla bella stagione, queste panchine servono per sdraiarsi al sole, sono un po’ come delle sdraio di legno. Pensate che ce ne sono diverse lungo tutta la passeggiata, e quando il tempo è bello sono tutte occupate. Quel giorno invece a sedersi era solo la neve… 🙂

Se nell’immagine di prima le avete viste male, sono sicuro che vorrete vederle meglio, e dunque eccovi accontentati 🙂 Come potete vedere sono abbastanza ampie, possono accogliere due persone alla volta, l’ideale per le coppie, anche se l’intimità non è proprio il loro punto forte, essendo nel pieno della passeggiata..

Viste da dietro vi danno l’idea del panorama che avreste di fronte, quel giorno la mareggiata impressionante sembrava venirvi addosso. Pensate che la passeggiata è rialzata, il mare quel giorno arrivava fin sotto alle tavole. In conclusione di narrazione vi farò vedere come in quei giorni ci siano poi stati danni, alcune tavole sono state divelte dalla forza dell’acqua che spingeva da sotto. E non è la prima volta, questa passeggiata era stata rifatta quasi interamente dopo la tempesta del novembre 2018 che la rovinò completamente…

Ma le sorprese di questa passeggiata non sono ancora finite, ecco delle altre panchine molto particolari, queste vanno bene per il mal di schiena visto l’appoggio totale, a differenza di quelle che lasciano scoperte le spalle. Inutile dire che anche queste sono prese d’assalto nella bella stagione e trovarne una libera è molto difficile…

Qua le vedete da un’altra prospettiva, notate la bellezza della neve che cinge tutti i monti alle spalle di Voltri, questo insolito paesaggio, così raro per noi, dona quel qualcosa in più al panorama che noi stessi siamo abituati a vedere tutti i giorni. Dietro a quelle case così particolari, c’è un forno dove fanno la migliore focaccia di Genova, un vero vanto per noi voltresi… 🙂

Domani proseguiremo questa passeggiata, fra notizie, curiosità, ricordi e tante belle emozioni. Vi aspetto come sempre, buona serata e buona giornata a tutti..” 🙂

22 pensieri riguardo “Un giorno di neve a Voltri, 7° parte…

  1. e niente.. io ste panchine le invidio proprio. In tempi “buoni” guardano il mare.. godono del sole e della salsedine.. In tempi “brutti” si beccano la mareggiata in piena faccia ..così.. quasi all’improvviso.. però.. resistono Quanto della condizione umana ci vedo in questa narrazione? 🙂 tanto.. e la parte dottoressa che è in me, ringrazia. un caldo abbraccio, Max.

    1. beh si volendo paragonare quelle panchine alla nostra vita, diciamo che tra sofferenze e gioie ne hanno visto di tutti i colori come si suol dire. E la tenacia nel resistere è un po’ la nostra in questo brutto e lungo periodo che stiamo vivendo.
      Un caro abbraccio, grazie come sempre dei tuoi commenti sentiti… 😉

  2. bellissima idea le panchine! meglio pensare alla bella stagione primaverile. Certo che quel cielo cupo e il mare in burrasca non invogliano ad uscire! la prima foto la trovo emblematica e stupenda! buona serata Maxi!

    1. eh già, in questi giorni di maltempo ne abbiamo avuto anche troppo, ma arriverà la primavera, si spera con meno restrizioni di questi giorni. Grazie del commento, buona serata, un caro abbraccio… 😉

    1. diciamo che io tendo ad amare tutti i posti che visito, e dalle narrazioni che leggerete anche in seguito ve ne renderete conto. Voltri, essendoci nato, ovviamente è il posto che ho sempre visto fin da bambino, quindi è quello nel quale conservo più ricordi e sensazioni, come capita a tutti vedendo e vivendo nei propri paesi di origine..😉

    1. l’incanto surreale del paesaggio marino con la neve lascia sempre senza parole, per questo ho deciso di raccontarlo. Grazie del commento, un caro abbraccio Chiara, buona serata.. 😉

    1. grazie per aver apprezzato le mie immagini, le panchine sono molto originali, per questo ho voluto parlarne, è sempre bello far conoscere cose nuove o strane.. 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: