Un giorno di neve a Voltri, 3° parte…

Ben ritrovati cari amici, e ancora un Buon Anno a tutti voi, in questo 2021 voglio aumentare ancora di più le emozioni trasmesse attraverso il blog, sarà davvero un viaggio sempre più appassionante, andremo alla scoperta di luoghi nuovi, di montagne, di mare. Assieme a me visiterete borghi, castelli, fortezze…

Le immagini saranno un tramite per un viaggio nelle sensazioni più profonde, nei ricordi, in quelle gioie quotidiane che ti allargano il cuore, a volte solo con poche parole, perché la vera gioia non è fatta di cose immense, ma di piccoli momenti vissuti con amore…

Spesso sotto coltri di gelo si nascondono cuori caldissimi, sanno di terra, di saggezza, di ascolto. Come le sfumature della neve vista da vicino, esploreremo l’anima e ne trarremo l’essenza, quella poesia che va oltre uno sguardo, per terminare nel silenzio di un confine fatto di vita e nuove speranze…

Assieme a me state percorrendo la parte storica di Voltri, qui l’anima del borgo s’inchina alla sua umiltà, pur nell’assenza di paesaggi mozzafiato, qua si percepisce la storia, la vita, la solitudine di un anno che è passato, e l’attesa nuda di un futuro che si spera diverso….

Come in tutta Genova qua le vie salgono, le vie scendono, elementi di fede sembrano attendere il passante, che sovente si ferma per ringraziare del momento, o forse solo per augurarsi un domani diverso…

Ma in quel giorno tempestoso, oltre al sibilo del vento fra le contrade, c’era un altro rumore sordo e profondo che accompagnava i miei passi. Era come un tuono in lontananza, cupo e profondo, costante e ritmato. Era il mare, l’immensa mareggiata che stava flagellando le coste, e che giungeva col suo rumore sinistro, fin nell’interno delle vie…

E noi domani andremo proprio lì, a vedere questa mareggiata, le spiagge, i resti della neve sulle barche, ma ancor prima dei temerari surfisti che sfidavano il freddo e le onde. Appuntamento a domani dunque, il viaggio continua, e voi siete con me…” 🙂

Pubblicità

16 pensieri riguardo “Un giorno di neve a Voltri, 3° parte…

  1. le parti storiche hanno sempre quel quid che le rende affascinanti. Senza fronzoli, una stradina in salita è così carica e densa di significati da essere ipnotica e piena di racconti.. “Immagini che immagini” 😀 tutte le persone che vi passano ogni giorno.. piccole salite tutte da percorrere.. Quelle panchine all’inizio.. quanto mi evocano.
    Un abbraccione, Max

    1. grazie mille per i tuoi commenti che arrivano al cuore, li sento davvero, e leggerli è come averti accanto nel momento che racconto questi viaggi fotografici.. 🙂
      Spero di non perderti mai nel mondo dei blog… 🙂

      1. a me diverte molto “stare con te” nei racconti e nelle sensazioni che ci offri; non ho intenzione di scappare 🙂 ma di godere 🙂

  2. Gli scorci, le viuzze piccole, la tortuosità…
    E’ sempre un bell’immergersi nel passato e, talvolta, nella storia… persino nel sogno in qualche frangente! 🙂

    Grazie, Max! 🙂

    1. ogni luogo che viviamo o visitiamo ci lascia qualcosa dentro, spesso di magico, il bello sta proprio nel riuscire a trasmettere queste sensazioni…
      Grazie del commento, buona serata.. 🙂

    1. è bello leggere come vi state calando nella parte, e state vivendo assieme a me queste infinite sensazioni, era proprio questo lo scopo del blog, e vedo che ci sto riuscendo ogni giorno di più, grazie del commento, buona serata.. 🙂

  3. Ciao Max
    le parti storiche sono sempre affascinanti ma ciò che più mi affascina sono i fiori che spiccano nel contesto tra la neve, davvero magico. Io mi ricordo poco, forse la passeggiata col mare e poi credo fosse estate, ricordo la gente nel viavai dei carruggi. Mi sono sempre affascinata dalle vetrine e i colori.
    Un buon anno spero ci arrivi, non è più bisestile quindi senz’ altro meglio! 😍
    Un abbraccio
    Auguri e Grazie!
    Chiara

    1. la passeggiata a mare che hanno rifatto da pochi anni la vedrai nei prossimi post, in versione innevata. Speriamo davvero che questo 2021 sia diverso, anche se per ora non è cambiato nulla, le prospettive sono ancora nere, a parte i vaccini..
      Un caro abbraccio, buona serata, grazie del commento Chiara.. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: