Visioni aeree del Lago Fiorenza…

“… Dal sentiero in cui mi trovavo potevo avere una panoramica straordinaria del Lago Fiorenza, il primo che avete visto e anche quello che vedrete ancora nelle ultime immagini di questa narrazione, nei prossimi giorni….

 

Da lassù potevo persino sentire le voci dei due escursionisti che stavano raggiungendo un altro  lago poco distante, per l’effetto della risonanza fra i monti di cui vi parlavo qualche post fa.  Li potevo vedere col teleobiettivo, dei puntini se confrontati con la vastità del paesaggio. Queste prospettive ci fanno capire quanto siamo piccoli nei confronti della natura, delle montagne sulle quali ci arrampichiamo….

 

L’insieme dei due laghi visti dall’alto offrono una visione ancora più spettacolare, un vero paradiso come molti di voi hanno già avuto modo di definire questo angolo alpino…

 

La brezza  che corre sul lago se osservata col teleobiettivo permette di creare degli effetti visivi davvero interessanti, la stessa immagine prende nuove forme di vita….

 

Attendo che il vento si plachi nuovamente per scattare un’immagine al riflesso totale del lago. Il cielo sembrava dentro lo stesso lago, quelle nubi erano proprio nel punto giusto, non avrei potuto attendere un momento migliore di quello….

 

Proseguo il cammino, poco più avanti sempre col teleobiettivo colgo un’immagine stupenda a Pian del Re, punto di arrivo del mio percorso di trekking. Visto da quassù era davvero uno spettacolo…

 

La cosa che non sapevo ancora era  che poco più avanti avrei trovato un imprevisto lungo il sentiero, che mi avrebbe fatto rifare un giro immenso per tornare alla base, ma di questo parleremo domani. Continuate a seguirmi….” 😉

11 pensieri riguardo “Visioni aeree del Lago Fiorenza…

  1. c’è una foto in particolare che mi resta dentro, è la terz’ultima con quei colori sfumati dei blu…i laghetti ti montagna sono quelle pozze d’acqua che quando le scorgi sembrano pezzi di cielo! belle cose Maxi e buon 25 Aprile!

    1. grazie mille, sì, i laghetti di montagna ti rimangono nel cuore, spesso di una gita lunghissima la cosa che ricordi di più sono proprio i laghi, per i loro colori, per quella bellezza che ti entra nell’anima e te ne fa innamorare….

    1. già,le prospettive aeree rendono davvero pazzesco osservare quanto siamo piccoli dinanzi alla maestosità della natura…
      Nel post di oggi scoprirai tutto, buona domenica…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: