Tramonto a Celle, 7° parte….

 “… In prossimità del tramonto le luci si fanno via via più cupe, il paesaggio muta, c’è solo il silenzio della natura, il canto dei gabbiani e quello del mormorare del mare…

Qualche legno trasportato dal mare giace in maniera coreografica, pronto per i fotografi che amano cogliere l’essenza di questi paesaggi nudi, spogli, come anime pronte ad assorbire la poesia dell’inverno…

Le nubi illuminate dagli ultimi raggi di sole si accendono di luce, come apostrofi precedono lacrime di pioggia, nel muto fluire di una sera uggiosa, dove tutto è silente, e meraviglioso allo stesso tempo…

Osservo in lontananza il vitreo riflesso del mare mosso dal vento, quelle luci cangianti, che si fanno rosate, e quei confini di monti e coste a descrivere una terra da amare, la mia Liguria…

Buon S. Stefano a tutti, spero abbiate trascorso un felice Natale, domani si prosegue, grazie delle vostre visite…” 

 

 

5 pensieri riguardo “Tramonto a Celle, 7° parte….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: