Autunno al Lago Santo Modenese, 3° parte…

 “… Per chi ama la fotografia ogni soggetto, ogni punto di un paesaggio, crea prospettive che sono belle al di la di ogni singola località. E’ proprio il piacere di osservare uno scatto nel suo insieme ad attrarre l’attenzione.

Comincio a percorrere il percorso lungo il lago, in breve tempo rimango avvolto dalla magica atmosfera dei colori autunnali, quel giallo era così intenso che colorava l’intero paesaggio, io stesso ero illuminato da quella luce calda, come il clima di quel giorno…

Mutevoli sfumature di colore facevano capolino fra la vegetazione, sullo sfondo le acque del lago creavano una tavolozza di contrasti davvero poetica, tutto era perfetto…

Anche le montagne alle spalle del lago avevano tonalità cangianti, tutti i colori, dal verde al rosso, passando dal giallo ocra, erano rappresentati. Uno spettacolo unico!

Cogliere i momenti migliori per fotografare l’autunno è sempre molto complicato, ogni anno varia la data attorno alla quale il foliage si mostra in tutta la sua meraviglia. Senza contare che c’è una differenza enorme fra una località e un’altra. Quel giorno ad esempio viaggiando in macchina ho visto località verdissime come a luglio, ed altre in cui le tinte calde erano già al top.

Quando si percorrono moltissimi km, come nel mio caso, bisogna solo sperare di aver indovinato il periodo giusto. Non tutte le località possiedono webcam per controllare com’è al momento, e soprattutto nei boschi non ci sono webcam, quindi ci si deve abbandonare alla sorte. In questo caso sono stato fortunato…

Fra una settimana, maltempo permettendo, farò una nuova uscita fotografica, questa volta andrò nel Parco dell’Aveto, molto più vicino a casa mia, rispetto a questa escursione, che come dicevo all’inizio ha richiesto 8 ore di macchina fra andata e ritorno…

Domani sera vedrete il proseguo di questa emozionante narrazione autunnale, che vi riserverà ancora moltissime emozioni, non mancate, vi aspetto, buon inizio di settimana a tutti…” 

 

 

7 pensieri riguardo “Autunno al Lago Santo Modenese, 3° parte…

  1. Bellissime le foto grafie l’autunno ne esce vestito d’oro e hai ragione la stagione non è più facilmente individuabile ad esempio a Roma abbiamo il cielo terso e anche domani una massima di 27 ° previsti.
    Scusa la mia latitanza a malapena riesco a mantenere vivo il mio blog.
    Sherabbraccicari

    1. grazie mille del commento, ho ridotto un po’ le pubblicazioni, ora ne posto 4 a settimana, giusto per non far perdere troppe parti a chi non si collega sempre, tipo nel tuo caso.
      Un caro abbraccio, buona giornata…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: