Matera, 7° parte…

 “… Quando sono partito per descrivere Matera in questo racconto di viaggio pensavo di fare solo una sintesi, poi riguardando ogni immagine ho capito che una realtà come Matera va vista tutta, non c’è angolo in cui lo sguardo non si ferma almeno per un attimo.

Sono tutti quegli spaccati di vita, quegli angoli in cui magari molti non passano neppure, che tuttavia hanno da regalare sensazioni, ricordi, affreschi di una verità che profuma di passato.

Piccole piazzette affacciate su uno dei panorami più significativi d’Italia. Per chi non è mai stato a Matera consiglio una visita, perché solo così può percepire quelle sensazioni che difficilmente possono essere tradotte in parole, e che le immagini trasmettono solo in parte.

E poi c’è la Matera sotterranea, decine di guide turistiche in tutte le lingue accompagnano i turisti per questi spazi dove la storia è dipinta sui muri, dove ogni singola pietra è lì per raccontarci il suo passato.

Certo il tempo le ha consumate parecchio, molte ad uno sguardo frettoloso non sarebbero neppure notate, come questo murales che spunta dall’intonaco di questo arco altrettanto bello.

In queste grotte si percepisce il fresco, quando fuori le giornate sono roventi qua il fresco è di casa, per qualche attimo si respira quella piacevole sensazione che ci fa sospirare.

Domani proseguiremo col resto del borgo, ci sono ancora un’infinità di vie e angoli da scoprire, rimanete lì, buon mercoledì a tutti…” 

 

 

Pubblicità

Una opinione su "Matera, 7° parte…"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: