Craco, 12° parte…

 “… Una volta affacciati alla finestra il panorama si apre su una prospettiva unica, non stentiamo a credere che nelle giornate di sole da quel balcone la vista giunge fino al mare, in questo caso lo Ionio. Purtroppo il giorno uggioso ha in parte vanificato lo spettacolo davvero unico che si apre da qua.

Profumi di varia natura entravano assieme al vento dalla finestra, si sentiva quello dell’erba bagnata, quello del muschio, il tipico profumo delle case di campagna, e poi quello caratteristico che spesso si percepisce dopo la pioggia.

Sensazioni che vi trasporto fin dentro le vostre case, attraverso la mia narrazione, attraverso queste immagini che vi mostrano la bellezza della natura, i calanchi, l’erosione della Terra che nel corso dei millenni ha formato queste verdissime vallate che state ammirando.

E poi c’è l’opera dell’uomo, che attraverso le chiese, le strade, contribuisce a rendere il paesaggio ricco, armonioso, contrastato, colmo di quelle linee guida che un fotografo cerca sempre attraverso i suoi scatti.

Variando gli obiettivi come sempre si possono creare visioni differenti, questo permette di vedere il paesaggio ancora meglio che se foste ad osservarlo lì, accanto a me.

Domani altre visioni del luogo, di Craco, prima di procedere a ridiscendere verso l’entrata del borgo, e concludere così la visita guidata, che per voi finirà fra un paio di post, non mancate di seguirmi, buon wek end a tutti… ” 

 

 

4 pensieri riguardo “Craco, 12° parte…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: