I Castelli di Bellinzona, 9° parte….

“…… Esplorare i Castelli per conoscere storie, vivere sensazioni, immaginare attimi, un caleidoscopio di sensazioni che si avvolgono attorno ad un percorso, avvolgendo il turista di arte e ricchezza visiva.

Uscendo dalla seconda entrata ecco che il Castello ci appare ancora diverso, nuove forme, nuove prospettive, ce lo fanno rivivere come fosse un’altra opera, mentre stiamo solo girandoci attorno.

Spesso basta davvero poco per allargare le visioni del nostro sguardo, è incredibile vedere come uno stesso posto possa offrirci mille interpretazioni differenti, scenografie che cambiano come quadri di una scena teatrale.

Saper valorizzare un’opera vuol dire anche osservarla da ogni angolazione, trarne quegli aspetti che a molti sfuggono, assorbiti da una velocità che sovente ci porta a non osservare.

Ritroviamo le vigne anche attorno al secondo Castello, un paesaggio che sembra copiarsi, sebbene lo scenario muti, trasportando il visitatore in un viaggio fra storia e natura.

Seguendo i miei viaggi, i miei post, apprezzerete le molteplici sfumature di un paesaggio, di un luogo, fino a diventare voi stessi registi di ciò che osservate, attraverso un viaggio emotivo e personale allo stesso tempo.

Quando si è bambini si viaggia con la fantasia, si percorrono sentieri con la mente, da adulti impariamo ad osservarli anche attraverso la realtà dei nostri viaggi, ed ecco che tornano quelle sensazioni solo apparentemente scomparse.

Percorrendo camminamenti, esplorando angoli segreti di Castelli come questi, tutto si fa vivo. Rinasciamo come fiori a primavera, oscillando nel vento come sillabe arrese all’armoniosa bellezza di una poesia.

Nel prossimo post finiremo di vedere questo Castello prima di salire al terzo, quello più alto. La chiave di lettura del prossimo post saranno le prospettive, osserverete come i vari Castelli possano sovrapporsi uno all’altro attraverso l’uso sapiente delle immagini, non ci saranno trucchi o ritocchi, le immagini saranno pure. Siete curiosi? Non vi resta che continuare a seguirmi….” 

 

 

Annunci

8 pensieri riguardo “I Castelli di Bellinzona, 9° parte….

  1. Adoro i castelli, conservano nel tempo un fascino e un’atmosfera magica. Questo è fantastico!!
    Buon risveglio Max

    1. grazie del commento, anch’io adoro i Castelli, alcuni ti trasportano davvero altrove, questi li ho trovati fantastici!
      Buon risveglio a te amica 😉

  2. Ciao Max
    La magia che hai nello scattare foto e farci sognare è da intenditiri.
    Ogni scatto è diverso, un flash, un secondo e carpisci tutto il sentimento che c’è oltre la foto.
    Grazie!
    Anche questa mattina iobloggo è in tilt. Non riesco a commentare nessuno!!! Ieri uguale, proverò più tardi.
    Un abbraccio
    Chiara

    1. questa sera iobloggo funzionava regolarmente, forse era un problema tecnico temporaneo, uno dei moltissimi degli ultimi anni.
      Grazie mille dei complimenti, sei davvero carinissima con me.

  3. L’altro giorno mi sono iscritta al nuovo Splinder ( che è su piattaforma wordpress) l’indirizzo è
    https://chiaramarinoni.splinder.org.
    Non so se continuerò a scriverci, non mi piace molto: è diverso da iobloggo e anche da wordpress (senz’altro l’imbranata sono io).
    Comunque sia
    se puoi, passa a trovarmi.
    Un abbraccio
    Chiara

    1. non mi sono più iscritto a splinder dopo che è stato chiuso anni fa, mi pare che come portale al momento non stia riscuotendo molto successo, al momento rimango sui due blog che conosci, quindi ci leggeremo qua e la come sempre. 😉 Grazie dell’invito comunque 😉

  4. Che curioso il macchinario nella prima foto. Quando visito luoghi storici mi piacerebbe sempre avere una guida esperta per vedere oltre il presente.
    Foto molto belle, come sempre. Complimenti! 🙂

    1. spesso molte visite sono guidate, in questo caso nei Castelli si entra liberamente, senza guide intendo. Anch’io spesso ho visitato Castelli accompagnato da guide che ti spiegano la storia di ciò che hai davanti. A Genova ad esempio tutti i musei e i grandi palazzi storici li ho visitato con guide, fra l’altro bravissime e preparatissime! Ti allargano la mente.
      L’unica cosa negativa è che spesso durante queste visite non ti fanno scattare foto, e per me è molto limitante questo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close