Parco Negrotto Cambiaso di Arenzano, 1° parte.

” Arenzano vanta diversi Parchi, il più grande e conosciuto per estensione e visitatori è sicuramente quello che vi mostro in questa narrazione. E’ famoso per ospitare nel mese di aprile l’edizione di Florarte,  che ogni anno incanta i visitatori con dipinti e fiori abbinati. Questo Parco al suo interno ospita diversi pavoni che in primavera sfoggiano la loro sgargiante meraviglia. Questo primo scatto ve ne mostra subito uno, sullo sfondo come potete notare c’è il riferimento alla mostra di cui vi parlavo sopra.

La mostra viene realizzata ogni anno all’interno della serra monumentale che potete vedere nella prossima immagine. In questa narrazioni mi concentro solo sul Parco, se volete vedere tutte le immagini di questa mostra dovete andare sul mio sito fotografico www.massimoverrina.com

Questo Parco, pur non essendo grandissimo, presenta alcuni angoli naturalistici davvero particolari. A pochi passi dal mare il visitatore si ritrova catapultato in una realtà distante anni luce dalle spiagge assolate e affollate. Qua il relax domina incontrastato, si può camminare per questi vialetti ombreggiati e lasciarsi trasportare dalle piacevoli sensazioni che solo la natura sa offrire.

Passeggiando all’interno dei suoi vialetti si rimane colpiti da questo albero contorto, un vero prodigio della natura, che qua sembra non trovare confini, dando sfoggio della sua infinita capacità di trasformarsi.

Il Castello che vedete nella prossima immagine è la sede del Comune di Arenzano, al suo interno ci sono uffici e spazi espositivi dove di tanto in tanto vengono ospitate mostre artistiche, come per l’occasione  di Florarte.

Come potete vedere ci sono anche piccoli laghetti che ospitano diversi animaletti, fra cui germani reali e anche un cigno. Quando la calura diventa opprimente rifugiarsi in questo vasto polmone verde può regalarci alcuni momenti di sollievo.

Nelle prossime puntate vedrete tutti gli angoli principali di questo Parco, sarà per voi un momento di piacevole relax per staccare un attimo dai vostri impegni quotidiani…..” 

 

 

Pubblicità

14 pensieri riguardo “Parco Negrotto Cambiaso di Arenzano, 1° parte.

  1. Ciao Max
    Non ci sono mai stata, un vero peccato. Che meraviglia di pianta tutta intrecciata chissà quanti hanno ha? E tu riesci ad emozionare anche solo con
    la foto dell’ingresso della serra.
    Grazie
    Un abbraccio
    Chiara

    1. Sì, Arenzano è subito dopo Voltri venendo da Genova, non è molto distante dal capoluogo, se non c’è traffico con l’autostrada dal centro in 30 minuti sei arrivato.

  2. E pensa che le foto del mio matrimonio le avevano scattate qui. Un bellissimo parco. Mi sono persa parecchi tuoi post, recupererò. Buon fine settimana. 😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: