Mare di Liguria, 2° parte.

“….. Luoghi dove la poesia di un istante diventa trama di lettura da portare con se nell’album dei giorni, dove tutto prende vita fra raggi di luce e colori cangianti nelle vellutate atmosfere del meriggio.

Spiagge ancora parzialmente vuote, in attesa della calca dei mesi estivi, dove la magia di questo scenario muta, dove le atmosfere si fanno più opache, quando la forte calura dell’estate rende i colori più sbiaditi. Questo periodo dell’anno lo chiamo la bella estate, così l’immagino, poche persone, cieli limpidi, calma assoluta, poco caldo.

Ma durerà poco, presto lo scenario sarà ben diverso, il caldo diventerà insopportabile, anche camminare sarà stressante, fra la calca della gente, e quell’umidità che ti penetra dentro fino a toglierti il respiro. Meglio godersi i ricordi di questa piacevolissima giornata.

La Liguria conserva ancora tratti di costa selvaggia, come questo, luoghi dove c’è solo la natura a farla da padrone, dove si sente solo il mare, il sapore della salsedine, le brezze del giorno, e si passeggia fino ad attendere il tramonto.

Laggiù in lontananza si scorge la città di Genova, avvolta nel suo traffico, nei suoi ritmi incessanti, in quella routine che noi liguri amiamo, orgogliosi dei nostri territori, delle nostre Riviere, dei nostri angoli segreti.

Nel pomeriggio avanzato le ombre cominciano a distendersi sugli arenili, le spiagge cominciano a svuotarsi, lo scenario cambia, si evolve, si modella. Presto le attività della sera avrebbero ripreso il loro corso.

E camminando, camminando, siamo arrivati a Cogoleto. Se c’è un punto che mi piace veramente di Cogoleto è proprio questo tratto di passeggiata, si vedono i monti, il golfo di Genova, c’è moltissimo verde e panchine per chi voglia riposare un po’. Insomma un vero punto di relax, in cui m’immergo volentieri quando capito da queste parti, ovvero molto spesso.

Il prossimo post sarà un’altra sorpresa, saremo sempre in Liguria,  vi porterò in una lunga escursione primaverile, fra paesaggi da cartolina e un mare da fiaba. Siete curiosi? Non vi resta  che ripassare…..” 

 

 

8 pensieri riguardo “Mare di Liguria, 2° parte.

  1. Ciao
    qui ci lascio sempre il cuore: le tue foto in questo luogo hanno il sapore dei ricordi, della mia gioventu, dei mie nonni; un vero tuffo nella nostalgica…mi commuove questo mare, sempre 😍. Grazie per esserci.
    Un abbraccio
    Chiara

    1. mi fa piacere che il mio blog ti trasporti un po’ del mio mare nell’incanto dei tuoi ricordi. Non mi sono dimenticato della tua Celle, solo che è un post invernale, magari ne parlerò più in là. nelle stagioni a venire. Vedrai altro mare spettacolare domani….. 😉

  2. Abbiamo un patrimonio costiero ricco di poesia, angoli meravigliosi e unici che soprattutto in questo periodo si mostrano nella loro incantevole bellezza. Ogni posto è diverso, anche la mia Sicilia offre angoli da sogno che in questo periodo sono tutti da godere. Bellissime le tue foto! Ciao!

    1. Grazie mille del commento, conosco poco la Sicilia, ma ho visto spesso alla tv e su vari blog i luoghi meravigliosi che nasconde, anche lì il mare è un incanto! 😉

    1. ma siamo davvero uguali noi due!!! Anch’io preferisco la montagna per le ferie estive, ma visto che in Liguria ci vivo tutto l’anno questi scatti sono praticamente fatti in casa. Diciamo che il mare così mi piace, non sopporto la calca dell’estate e il troppo caldo, che per ora ancora non è arrivato, almeno non nella sua forma più intensa.😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: