Da Tellaro a S. Terenzo, 4° parte.

“…. Dopo circa un’ora di buon cammino ecco spuntare sulla collina soprastante la frazione di Serra, un borgo dalle case colorate che in qualche modo richiama gli stessi colori delle costruzioni viste lungo la costa. Questo borgo lo si può raggiungere dallo stesso sentiero allungando il percorso, io dovendo già fare altre mete nella stessa giornata, ho scelto di saltarlo.

Ecco la campagna ligure, gli uliveti, da poco era terminata la raccolta delle olive, ancora si vedono i teli usati per il lavoro. La giornata limpida mi regalò colori intensi, tanto che misi il polarizzatore sull’obiettivo per evidenziare ancora di più le tinte accese del paesaggio.

Qua il sentiero si fa a tratti ampio, camminare immersi nella natura offre sempre momenti di grande relax, i pensieri volano, i ricordi si fanno vivi, mi rivedo bambino quando correvo nella campagna davanti al vecchio casolare del nonno. Mi sembra ancora di vedere l’altalena fra i grandi alberi, mentre le fronde mosse dal vento incuriosivano la mia attenzione.

Ecco i contrasti che mi piacciono, quel blu intensissimo che contrasta col verde della vegetazione, le stagioni si rincorrono, ma la bellezza del paesaggio sembra rimanere intatta,  in un costrutto emotivo dove tutto si apre davanti ai miei occhi assetati di bellezza.

Dopo aver percorso un altro lungo tratto di strada ecco un punto che cattura la mia attenzione, fra la vegetazione nuda dell’inverno ecco spuntare la baia di Lerici, meta intermedia del mio cammino verso l’altrettanto caratteristico borgo di S. Terenzo, che vedrete molto più avanti.

Ed ecco Lerici, con una prima vista aerea, nel prossimo post ci caleremo nelle sue contrade fino a raggiungere il mare. La poesia del paesaggio stava scrivendo per me nuove pagine di meraviglia, ci sono attimi che anche se li si è già vissuti, li si rivive con la stessa intensità della prima volta. Il bello della fotografia consiste anche nel fermare quelle emozioni da trasportare con se, oltre il limite del tempo.

Non mi resta che darvi appuntamento al prossimo post, per regalarvi altre emozioni, e farvi rivivere l’atmosfera del viaggio……” 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close